Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su linkedin
Condividi su telegram
ArtSharing

ArtSharing apre la stagione con la mostra “Morfologie meccaniche” di Vanzuk

Ritorna ArtSharing con una nuova mostra dal vivo dedicata all'artista Vanzuk e alle sue opere d'arte

ArtSharing è una galleria-associazione nata nel 2018 a Roma dall’idea di Penelope Filacchione. L’intento è stato quello di offrire agli artisti non romani e non italiani arrivati nella capitale un punto di appoggio dove poter realizzare le proprie opere d’arte. Dal loro incontro sono nate poi interessanti collaborazioni che hanno dato vita a progetti inusuali e assolutamente innovativi.

Dato il grande successo di questa iniziativa si è deciso di organizzare anche degli incontri tra artisti e pubblico in modo da favorire l’interazione tra le due parti. Il fine più ampio, ed anche più a lungo termine, è stato poi quello di creare una rete tra gallerie e laboratori di tutto il mondo.

Uno dei fini principali della fondatrice è stato, ovviamente, quello di promuovere il turismo culturale, molto importante nel nostro paese e, in particolare, in una città esplosiva come Roma.

Un altro intento molto importante di ArtSharing è quello di offrire le proprie competenze ai più giovani realizzando dei progetti di alternanza scuola-lavoro. In questo modo l’associazione cerca di coinvolgere soprattutto quella fetta di studenti interessati a diventare artisti o investitori nel mondo dell’arte, offrendo loro l’occasione di conoscere come funziona la parte organizzativa di una galleria.

ArtSharing e la mostra di Vanzuk

Il prossimo 13 Maggio, a Roma, ArtSharing ospiterà la mostra dedicata all’artista Vanzuk, intitolata “Morfologie meccaniche. Assemblage e collage” che andrà avanti fino al 28 Giugno 2021. Un’esposizione carica di speranze, in quanto riapre la stagione delle mostre in presenza per ArtSharing.

Vanzuk è lo pseudonimo di Elena Spirito. Nasce a Genova nel 1968, consegue la laurea in ingegneria e poi si trasferisce a Roma, dove vive ancora oggi. Inizia ad eseguire i primi collage nel 2005, ispirandosi al concetto dell’equilibrio instabile che traspare nelle sue opere, le quali sono figure in movimento che eseguono esercizi praticamente impossibili.

ArtSharing

Successivamente sperimenta altri tipi di arte, arrivando a realizzare sagome di dame a grandezza naturale, avvolte in abiti colorati (ispirate liberamente all’arte giapponese) e gioielli di carta immersi poi in soluzioni di resina, grazie alla realizzazione dei quali inizia anche ad esporre alle prime mostre. Ritornata all’uso della tecnica del collage, che le consente di servirsi della terza dimensione, Vanzuk realizza animali con materiali di riciclo.

Ella è una grande conoscitrice d’arte, soprattutto di Escher e del Dadaismo, che ha preso a modello per realizzare le sue opere. Con i suoi collage crea delle geometrie impossibili accostando vari ritagli, provenienti in molti casi da riproduzioni di opere d’arte famose, forzando così idealmente gli artisti del passato a convivere nella medesima opere d’arte. Un concetto molto innovativo e complesso.

E così si arriva a ciò che sarà visitabile all’interno del percorso espositivo di ArtSharing: una serie di sculture in assemblage realizzate con conchiglie, ritagli di giornale, stoffa, rondelle, ingranaggi d’orologio e molti altri materiali che, tutti insieme, danno l’illusione di poter costituire un meccanismo che da un momento all’altro possa funzionare, mettendo in moto degli organismi funzionanti che danno il via a varie associazioni di idee.

Da qui il titolo Morfologie meccaniche, in quanto sono delle anatomie che analizzano dei processi logici. Sotto l’aspetto estetico di ready made (concetto pienamente ispirato a Duchamp, il primo autore di ready made) si nasconde però un’idea profonda, ispirata al mondo onirico liberamente tratto dagli scritti di Antoine de Saint-Exupery. Infatti, in mostra, si potranno ammirare anche le illustrazioni di fiabe e libri di poesia realizzate da Vanzuk stessa, oltre che un ritratto dell’artista fattole da Ilaria di Giustili.

ArtSharing

Un’esposizione che vale assolutamente la pena di essere vista!

Per ulteriori informazioni consultare il seguente link: https://www.culturaliart.com/eventi/artsharing-apre-la-stagione-espositiva-con-la-mostra-di-vanzuk-morfologie-meccaniche-a-roma/?utm_source=newsletter&utm_medium=email&utm_campaign=mailup .

E tu conoscevi ArtSharing? Andrai a visitare la mostra di Vanzuk?
0 0 voto
Voto iCrewers
Subscribe
Notificami
guest
0 Commenti
Inline Feedbacks
Guarda tutti i commenti

Potrebbe interessarti...

Ultime notizie

67 colonne

18 ore fa

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su telegram
0