Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su linkedin
Condividi su telegram
avawaves lucid dreaming

AVAWAVES pubblicano il singolo “Lucid Dreaming”

Il 30 giugno è stato pubblicato il nuovo singolo del duo AVAWAVES, "Lucid Dreaming", estratto dall'album "Chrysalis", in uscita ad ottobre

Sei un grande appassionato di Arte e Cultura? Hai sempre sognato di condividere le tue conoscenze e le tue opinioni con un vasto pubblico?

Due donne, un pianoforte, un violino e la musica. In questo modo nasce il duo AVAWAVES. Senza l’ausilio di parole e cantanti, le due ragazze, Anna Phoebe e Aisling Brouwer, incantano l’ascoltatore.

Il 30 giugno 2021 AVAWAVES hanno pubblicato Lucid Dreaming, il nuovo singolo tratto da Chrysalis, il disco in arrivo l’8 ottobre, per One Little Independent Records. Evocative ed emozionanti, in grado di creare brani dal forte impatto emotivo, AVAWAVES sono pronte a tornare con il secondo album, scritto e registrato durante la pandemia.

AVAWAVES: Lucid Dreaming registrato in completa oscurità

avawaves lucid dreaming
La violinista Anna Febe

La violinista Anna Phoebe e la pianista Aisling Brouwer, nel loro nuovo singolo, Lucid Dreaming, trasformano in musica il sogno lucido. Il sogno lucido è il sogno in coscienza. In pratica, il sognatore sa di essere in un sogno e si riesce a muovere in maniera libera. Il sognatore può interagire e cambiare il sogno. Nel sogno le percezioni non sono legate ai fenomeni e, per questo motivo, possono anche non presentare alcuna linearità.

È proprio questo quello che il duo AVAWAVES, che hanno ricreato, con la loro unione in Lucid Dreaming, il loro grido astrale per la connettività. Hanno registrato il brano a distanza nella completa oscurità, è stata l’occasione, per le due artiste, di immaginare la reciproca presenza nel modo più vivido possibile.

Sublime e celestiale, ‘Chrysalis’ sovrappone magistralmente chiavi eteree su archi gonfi e synth pulsanti, in una serie di epiche euforie e di un’armonia naturale e senza sforzo. L’audace tavolozza espressiva rivela l’influenza di artisti surrealisti come Katharina Grosse e Hilma af Klint, così come i film che modellano i loro mondi, come A Trip to the Moon di Georges Méliès. Chrysalis trabocca di energia e luce, illuminando il potere del sogno.

We created the idea of the Chrysalis, which is a heightened dream-like utopia. When you listen to the album you enter the imagined state of AVAWAVES. In 2020 as we wrote and recorded our album from two different countries, creating this space was more important than ever against the backdrop of isolation and working remotely. Each of the pieces are made within this chrysalis. The feeling we want is that through the music, people can enter this immersive world and come out in a renewed and altered state, drawing strength from the music, energised by nature’s empowering resilience.

(Abbiamo creato l’idea della Crisalide, che è un’utopia onirica intensificata. Quando ascolti l’album entri nello stato immaginario di AVAWAVES. Nel 2020, mentre scrivevamo e registravamo il nostro album da due paesi diversi, creare questo spazio era più importante che mai sullo sfondo dell’isolamento e del lavoro a distanza. Ciascuno dei pezzi è realizzato all’interno di questa crisalide. La sensazione che vogliamo è che attraverso la musica, le persone possano entrare in questo mondo immersivo e uscirne in uno stato rinnovato e alterato, traendo forza dalla musica, energizzate dalla capacità di recupero della natura).

L’impegno e il lavoro dell’affascinante duo

Le AVAWAVES stanno anche componendo una colonna sonora originale per Savage Waters, un documentario sulla missione per trovare e surfare una spettacolare grande onda nell’Oceano Atlantico. Seguono il famoso skipper Matt Knight, che si unisce al surfista di grandi onde di livello mondiale Andrew Cotton per avventurarsi nelle acque più pericolose dell’Atlantico.

Il loro viaggio è ispirato da un passaggio del diario di un cacciatore di tesori del XIX secolo. Insieme alla famiglia e agli amici, la coppia deve affrontare sfide potenzialmente letali nella loro ricerca. Il documentario è diretto da Mikey Corker (Beneath The Surface), prodotto da Ghislaine Couvillat (Girls Can’t Surf) di Whipped Sea e montato dal vincitore dell’Emmy Jordan Montminy (The 8th), con la consulenza della storia del vincitore del BAFTA Nic Guttridge (The Spy Who cadde sulla terra).

Anna Phoebe è una compositrice e violinista che ha registrato e fatto tournée in tutto il mondo con band multi-platino, nonché collaborazioni con l’Agenzia spaziale europea, la Royal Ballet School e la ricerca sul cancro.

Aisling Brouwer è una compositrice e produttrice cinematografica che ha composto le musiche per il film antirazzista candidato alla BIFA White Riot e sta attualmente scrivendo la colonna sonora di Lioness, un film diretto da Helena Coan sulla campionessa di boxe britannica Nicola Adams. Ha anche lavorato a campagne per le Nazioni Unite e Dior.

Provenienti da ambienti europei misti (Anna Phoebe è tedesca/greca/irlandese e Aisling Brouwer è olandese/irlandese) ed essendo cresciuti spostandosi in più paesi, si sono incontrati per la prima volta a Londra nel 2015.

Le due concertiste suoneranno alla Royal Albert Hall a novembre come parte di “Journeys: 150 Years of Immigration” di Nitin Sawhney e recentemente si sono esibiti per il pluripremiato podcast The Guilty Feminist.

Conoscevi questo duo? Ascolta il loro brano e lasciaci un commento
0 0 voto
Voto iCrewers
Subscribe
Notificami
guest
0 Commenti
Inline Feedbacks
Guarda tutti i commenti

Potrebbe interessarti...

Ultime notizie

Ultimo

25 ottobre, 2021

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su telegram
0