1+

0

Buon compleanno Ludwig!

Andiamo a scoprire come verrà festeggiato il giubileo di Ludwig van Beethoven in Italia

Beethoven

iCrewPlay ti consiglia

Tabella dei Contenuti
Condividi su facebook
Condividi su whatsapp
Condividi su telegram
Condividi su twitter

A dicembre ho parlato delle celebrazioni per il giubileo di Beethoven in Germania (soprattutto a Bonn che gli diede i natali) e Austria (puoi trovare l’articolo qui). Oggi ti porterò alla scoperta dei concerti e celebrazioni previste in Italia. Le nostre principali città, da Torino a Milano passando per Venezia, Firenze e Roma, fino a Napoli e Palermo, offriranno un ricco calendario per festeggiare i duecentocinquanta anni dalla nascita di uno dei più grandi compositori del mondo. Sei pronto? Andiamo!

Torino

Il 22 e 24 Aprile si potrà assistere all’esecuzione integrale dei Concerti per pianoforte e orchestra, con Rudolf Buchbinder in veste di direttore e solista insieme all’Orchestra sinfonica della Rai. Chi invece deciderà di partecipare al Festival di Primavera, avrà la possibilità di assistere a quattro concerti. Nel primo concerto, il 3 giugno, Myung-Whun Chung dirigerà la Sesta sinfonia (Pastorale) e la Settima. L’11 Gustavo Gimeno eseguirà la Prima e la Quinta, il 18 si potranno ascoltare la Seconda e la Quarta dirette da Kazuki Yamada, mentre per l’ultimo concerto il 25 giugno, si potrà assistere alla Terza (la celebre Eroica) e l’Ottava, dirette da Fabio Luisi.

Milano

L’8, 11 e 12 giugno al Teatro alla Scala, a chiusura del ciclo beethoveniano iniziato a gennaio con l’Ouverture Egmont e le sinfonie 5 e 8, Riccardo Chailly, insieme la Coro scaligero diretto da Bruno Casoni, eseguirà la Sinfonia 9.

Venezia

Il Teatro la Fenice proporrà il 29 febbraio , sotto la direzione di Hartmut Haenchen, la sinfonia n. 9. Il 7 marzo sarà la volta di Rudolf Buchbinder con i Concerti per pianoforte n. 3 e 5, mentre la Sinfonia n. 2 verrà diretta da Ton Koopman il 6 giugno. Inoltre Fortunato Ortombina, sovraintendente del teatro veneziano, ha confermato che la stagione 2020/2021 sarà inaugurata da Fidelio, l’unica opera lirica scritta dal compositore, diretta da Myung-Whun Chung.

Verona

Un unico grande appuntamento per la città scaligera, nella splendida cornice dell’Arena, il 23 agosto, Enzo Bosso dirigerà la Sinfonia n. 9.

Firenze

Anche il capoluogo toscano inizia con il carico da 90, i cinque concerti dedicati al compositore tedesco, nell’ambito del Maggio fiorentino, saranno diretti da Zubin Metha. L’8 maggio il primo appuntamento con il violinista Leonidas Kavakos ad eseguire l’Ouverture Egmont e la Sinfonia n. 3 che darà il via al ciclo delle Sinfonie Beethoviane. Gli altri 4 concerti saranno nei giorni 13, con le Sinfonie 1, 2 e 4, 16 con la 5 e la 8, il 21 la 6 e la 7, mentre l’ultimo appuntamento fissato per il 30 maggio sarà interamente dedicato alla Nona. Metha poi dirigerà il 28 e 31 maggio l’opera Fidelio in versione concerto. Kristian Zimerman (direttore e violinista), invece, nei giorni 18, 19 e 22 maggio sarà protagonista della scena con la versione integrale dei Concerti per pianoforte e orchestra.

Roma

Gianandrea Noseda insieme a  Leonidas Kavakos, dirigerà a metà febbraio il Concerto per violino, mentre dal 23 al 25 aprile, ci sarà il debutto del giovanissimo direttore d’orchestra Lahav Shani con il Concerto n. 5 “Imperatore“, con la parteipazione di Emanuel Ax al pianoforte. Nikolai Lugansky il 18 marzo e Maurizio Pollini il 6 aprile saranno protagonisti della Stagione da camera, eseguendo le Sonate per pianoforte. L’Orchestra dell’Accademia di Santa Cecilia, diretta da Daniele Gatti, andrà in tourneé ad Atene nel mese di Aprile, portando come repertorio la Sinfonia n. 7 e il Concerto per violino. Alexander Lonquich, nella doppia veste di pianista e direttore, a giugno si esibirà nel festival monografico dedicato a Beethoven con i 5 Concerti per pianoforte e orchestra, Sonate e Variazioni.

Napoli

Il Teatro San Carlo ha anticipato le celebrazioni l’anno scorso, durante le Universiadi, proponendo una maratona Beethoven. Quest’anno invece, il 21 maggio sarà possibile assistere al Teatro Mercadante, al ciclo integrale delle Sonate per violino e pianoforte con il violinista  Kristòf Barati e il pianista Enrico Pace.

Palermo

Concludiamo il nostro tour del calendario beethoviano con Palermo, dove il 14 maggio Omer Meir Wellber dirigerà la Sinfonia n. 4, il 19 toccherà a Gabriele Ferro con la 1 e la 8, Daniele Gatti eseguirà il 23 maggio la sinfonia n. 6, mentre il 25 settembre, di nuovo Wellber proporrà il Concerto per violino e orchestra in Re maggiore op. 61 e la Sinfonia n. 7. Le celebrazioni palermitane continueranno il 2 e 4 novembre con Paul Lewis e i cinque Concerti per pianoforte, per poi concludersi l’8 novembre con la Sinfonia n. 3 diretta da Alpesh Chahuan.

Un calendario davvero ricco con alcuni dei nomi più importanti della musica classica, una bella occasione per celebrare il grande compositore Ludwig van Beethoven.

spartito
Un anno ricco di celebrazioni in Italia, Austria e Germania. Assisterai a qualcuno di questi eventi? Faccelo sapere!
Subscribe
Notificami
guest
0 Commenti
Inline Feedbacks
Guarda tutti i commenti
0
in iCrewPlay diamo spazio al tuo pensiero. Commenta!x
()
x