Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su linkedin
Condividi su telegram
cassa depositi e prestiti bari

Cassa depositi e prestiti (Cdp) ha inaugurato una sede nella città di Bari

Cassa Depositi e Prestiti ha dei nuovi uffici operativi nel capoluogo pugliese che favoriranno lo sviluppo economico e infrastrutturale del territorio

Cassa Depositi e Prestiti, l’istituzione finanziaria italiana, l’ 11 marzo ha aperto le porte della sua nuova sede, ubicata nella città di Bari. L’evento, è stato trasmesso in diretta streaming su CDP Live. I nuovi uffici, saranno al servizio di grandi progetti territoriali, in cui si rafforzeranno le risorse e l’impegno del Gruppo CDP nella regione Puglia.

La sede di Bari, si trova in Largo Nitti Valentini 4, e, diventerà il nuovo punto di accesso all’offerta del Gruppo nella Regione e consentirà di supportare oltre 300 enti pubblici e circa 7.600 imprese, valorizzando le sinergie con i partner bancari e le istituzioni locali.

Cassa Depositi e Prestiti: le novità

Saranno dieci, le risorse del Gruppo, provenienti da Cassa Depositi e Prestiti Infrastrutture e PA, CDP Imprese, CDP Equity, SACE e SIMEST, che rispondono a una visione innovativa rispetto al passato, Infatti, le sedi non saranno di rappresentanza, ma veri e propri punti di riferimento operativi, grazie alla presenza di professionisti in grado di rispondere alle esigenze di imprese e pubbliche amministrazioni. L’offerta comprende l’intera gamma di prodotti del Gruppo CDP: finanziamenti, garanzie, acceleratori, venture capital e private equity, nonché le nuove attività di consulenza finanziaria, tecnica e progettuale a supporto della pubblica amministrazione per lo sviluppo di progetti infrastrutturali.

Bari è stata una delle ultime aperture dopo Ancona, Firenze, Genova, Milano, Napoli, Torino e Verona, cui seguiranno Roma, Palermo, Brescia, Bologna e Venezia.

Negli ultimi due anni CDP ha erogato nella regione Puglia risorse per oltre 680 milioni di euro: oltre 340 milioni per enti pubblici e infrastrutture e oltre 340 milioni a favore delle imprese.

cassa depositi e prestiti bari

L’inaugurazione della nuova sede territoriale di Bari rafforza il rapporto di CDP con la Puglia e con tutto il Mezzogiorno. Con questa apertura abbiamo l’obiettivo di essere presenti nei luoghi dove si intende operare, per comprendere e intercettare i bisogni del territorio, rispondendo tempestivamente alle esigenze delle imprese e delle pubbliche amministrazioni, pensando insieme alle soluzioni più efficaci, anche grazie a una sempre più stretta sinergia con gli stakeholder locali e le Fondazioni di origine bancaria”. (Presidente di Cassa Depositi e Prestiti Giovanni Gorno Tempini)

Protocolli di intesa

Nel giorno dell’inaugurazione della Cassa Depositi e Prestiti di Bari sono stati presentati importanti Protocolli d’Intesa, che verranno ufficializzati nei prossimi giorni con la Regione Puglia, con attività di consulenza in vari ambiti che spaziano dall’edilizia, alla scolastica e alla sanità.

Inoltre, è stato siglato un Protocollo d’intesa con la Città Metropolitana di Bari, che prevede attività di consulenza per la realizzazione di 13 progetti, tra cui, infrastrutture viarie come il completamento della Camionale di Bari e, tra gli interventi di edilizia scolastica, invece, è prevista la realizzazione delle nuove sedi IISS di Altamura, di Rutigliano e di Corato.

CDP, l’arte al centro del territorio

Con l’inaugurazione della nuova sede di Bari della Cassa Depositi e Prestiti, è stata consolidata una collaborazione importante, con l’Istituto dell’Enciclopedia Treccani, per poter, attraverso le parole, raccontare l’arte. I nomi del fotografo Enzo Ragazzini e l’artista Emilio Isgrò, sono presenti negli uffici pugliesi, attraverso allestimenti delle loro opere, accompagnati da dieci vocaboli del Vocabolario Treccani, in grado di spiegare le opere e nello stesso momento descrivere il territorio.

Cassa Depositi e Prestiti per la Puglia, i traguardi raggiunti

Nell’ultimo biennio la Cassa Depositi e Prestiti ha supportato 84 enti territoriali per un totale di oltre 340 milioni di euro di risorse mobilitate. Nel 2020 gli enti del territorio hanno rinegoziato prestiti con CDP per un debito complessivo di oltre 960 milioni di euro generando risparmi, pari a circa 45 milioni di euro. 

Sempre nel 2020 , sono stati siglati due protocolli di intesa: il primo in ambito Portuale con ADSP del Mar Adriatico Meridionale per 4 interventi sui Porti di Bari e Brindisi e il secondo in ambito Trasporto Pubblico Locale con il Comune di Taranto per la realizzazione di un nuovo sistema di trasporto rapido di massa di tipo Bus Rapid Transit (BRT).

banca depositi e prestiti bari

 

Negli ultimi due anni, Cassa Depositi e Prestiti ha supportato oltre 6.300 imprese pugliesi per un totale di oltre 340 milioni di euro di risorse erogate a supporto di progetti di innovazione e crescita e per offrire un sostegno nel periodo di crisi contingente; di queste risorse, oltre 47 milioni di euro sono stati erogati attraverso finanziamenti diretti e oltre 290 milioni per il tramite degli intermediari finanziari.

Particolarmente rilevante è il Programma Basket Bond Puglia, sviluppato in collaborazione con Regione Puglia, per il quale si evidenzia una dotazione di 160 milioni di euro di nuova finanza, di cui oltre 50 milioni di euro già erogati attraverso le prime due emissioni.

Per quanto riguarda Il Fondo Nazionale del Turismo (FNT), attraverso Fondo Turismo 1 (FT1) gestito da CDP Immobiliare Sgr, ha in portafoglio 2 strutture ricettive nella Regione Puglia: il Resort a Ostuni (Brindisi), gestito da TH Resorts, e il Blu Salento Village a Nardò (Lecce), gestito dalla catena alberghiera Blu Hotels.

 

 

Secondo te quale dei progetti per valorizzare il territorio hanno la priorità? Scrivilo nei commenti!
0 0 voto
Voto iCrewers
Subscribe
Notificami
guest
0 Commenti
Inline Feedbacks
Guarda tutti i commenti

Potrebbe interessarti...

Ultime notizie

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su telegram
0