Elezioni

Elezioni. TvBoy ha detto la sua con un murale, augurando buon voto a tutti

La voce della strada puntuale ha voluto dire la sua, attraverso il solo modo che conosce, riempiendo di colore e significato un qualsiasi angolo cittadino

Anche per queste elezioni la street art ha immancabilmente voluto dire la sua puntando come sempre i vari angoli di cittadini per ribadire la sua voce.

Sono state molte in questi giorni le voci degli artisti che hanno fissato sui muri quello che era il loro pensiero riguardo un momento molto importante per ogni nazione, quello delle elezioni.

A noi qui non interessa approfondire le tematiche prettamente politiche che i vari messaggi hanno inevitabilmente partecipato, quanto il loro aspetto, non di minore importanza, di impatto visivo e di conseguenza comunicativo che riescono a veicolare.

Elezioni

Fra i tanti, ci siamo casualmente imbattuti sull’espressione artistica che TvBoy ha voluto personalmente dare al momento elettrorale italiano e citiamo Lui in particolare perché ha voluto fotografare un aspetto che molto esula dall’immediatezza delle circostanze per volare su temi più globali.

Stiamo parlando di TvBoy che alla vigilia della tornata elettorale ha voluto formalizzare nelle vie di Milano il suo messaggio attraverso il murale dal titolo: insieme contro l’odio. Buon voto a tutti.

Il murale di TvBoy, per queste elezioni 2022, raffigura due bambini, di etnie diverse che semplicemente si abbracciano a dispetto di ogni chiusura di qualsiasi tipo.

Elezioni

TvBoy un abbraccio che va oltre le elezioni

Se sei a Milano puoi recarti in via Ventimiglia e guardare di persona il murale che TvBoy ha voluto realizzare proprio in concomitanza con le elezioni.

Forse il messaggio andava scisso, lasciando così che l’abbraccio dei due bambini, prima di tutto innocente e scevro da qualsiasi implicazione, volasse libero incontro al mondo intero, elezioni o no.

Così davvero sarebbe momento di riflessione per tutti, veramente libero e puro come il cuore di due bambini che in barba a tutto e tutti si stringono nel murale come in chissà quanti milioni di situazioni similari in tutto il mondo, lontano da ogni cassa di risonanza.

Elezioni

Palermitano di nascita, TvBoy vede svolgersi la sua adolescenza nell’hinterland milanese.

Al momento è considerato uno dei maggiori esponenti in Italia del movimento NeoPop e in questa direzione il suo nome d’arte vuole fortemente, come ha più volte avuto modo di ribadire Lui stesso, sottolineare la sua voglia di diversificarsi dalla moderna cultura massificata, a suo dire esclusivamente ad opera della Tv.

Elezioni

Sul registro dell’anagrafe di Palermo si chiama Salvatore Benintende ed è nato il 16 Luglio 1980.

Isuoi esordi lo vedono comparire con i primi graffiti nel 1996 che firmava allora con un altro pseudonimo. Sotto le sue prime giovanili opere c’era infatti la firma: Crasto.

Completa gli studi nella scuola di belle arti di Bilbao e quando fa ritorno a Milano dalla città basca, inizia a firmare le sue successive opere con l’alter ego con il quale è ormai conosciuto e famoso: TvBoy.

Elezioni

 

Ti ci vedresti come artista di murales? Che temi affronteresti che ti stanno di più a cuore? dicci la tua nei commenti

0 0 voto
Voto iCrewers
Subscribe
Notificami
guest
0 Commenti
Inline Feedbacks
Guarda tutti i commenti
Condividi su facebook
CONDIVIDI
0