Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su linkedin
Condividi su telegram
Condividi su email

Festival del Disegno 2020 a cura di Fabriano con una Digital Edition

La quinta edizione del Festival del Disegno 2020 organizzato da Fabriano

Festival del Disegno 2020
Festival del Disegno 2020
Parteciperai all’Edizione Digital del Festival del Disegno 2020?

La libertà  è il tema della quinta edizione del Festival del Disegno a cura di Fabriano. Il disegno è libertà di segno, di colore, di gesto, di pensiero e di espressione: questa è la premessa alla base dell’annuale edizione del Festival del Disegno 2020 che avrà luogo Sabato 12 e Domenica 13 Settembre.

Cos’è per te il disegno? Per noi è esprimersi liberamente al di là delle convenzioni sociali, riversare sul foglio i pensieri, i sentimenti, gli dei ed i demoni che abitano la nostra intimità, mostrare la nostra anima, perché disegnare va oltre il giudizio degli altri e l’osservazione del risultato finale è soggettivo. La speranza di chi, come noi che pubblichiamo articoli sull’argomento, è quella di riuscire a trasmettere l’idea che l’arte è di tutti ed accessibile. Non occorre alcuna conoscenza per ammirarla ed approcciarsi ad essa, noi diamo spunti e suggerimenti per percorrere un cammino che sembra impervio ma in realtà è uno splendido panorama da ammirare secondo il più personale metro di giudizio.

La manifestazione si terrà presso il Castello Sforzesco di Milano e verrà affiancata da una edizione digitale fruibile dai partecipanti che non hanno la possibilità di recarsi in loco.

Partecipa anche tu, prenota ora il tuo biglietto online gratuito.

5 appuntamenti imperdibili al Festival del Disegno 2020: sabato 12 e domenica 13 settembre

Il ricco calendario eventi, completamente gratuiti, potranno essere seguiti in streaming, con workshop e talk pensati per stimolare la creatività e l’immaginazione.

Di seguito il programma del Festival del Disegno Digital Edition:

Sabato 12 Settembre

-BESTIARIO IMPREVEDIBILE con Giulia Orecchia dalle 16.30 alle 17.30

Utilizzando sagome di teste e code di animali, liberamente abbinabili, verranno dipinte tavole di un bestiario immaginario con tanto di didascalia scritta. Si potrà lavorare a distanza, individualmente, prendendo ispirazione dal lavoro degli altri partecipanti e dalle suggestioni date dalle forme a disposizione.

PARTECIPA

– LIVE DRAWING & PAINTING con ZUZU dalle 18.00 alle 19.00

Si potrà dipingere e disegnare dal vivo in improvvisazione con la fumettista ed illustratrice Giulia Spagnulo, in arte ZUZU.

PARTECIPA

Domenica 13 Settembre

– CORSO DI DISEGNO BRUTTO con Alessandro Bonaccorsi dalle 14.30 alle 15.30

Il corso di disegno brutto è dedicato a tutti quelli che dicono di non saper disegnare. Ha un approccio istintivo, irrazionale, non giudicante e permette di riscoprirsi grazie alla ricerca interiore e la creatività quotidiana.

PARTECIPA

-TALK: IL DISEGNO TRA MANO, OCCHIO E CERVELLO con Emanuela Pulvirenti e Davide Crepaldi dalle 16.00 alle 17.00

Disegnare significa mettere in moto un complesso meccanismo che collega la mano al cervello attraverso la visione. Il coinvolgimento mentale e sensoriale influisce sulle attività celebrali: quando si disegna si scopre la realtà, si impara ad osservare, si memorizza in modo efficace creando qualcosa che prima non c’era.

PARTECIPA

– LIVE PERFORMANCE: STREET ART BEYOND THE WALL con CIBO dalle 18.00 alle 19.00

Pier Paolo Spinazzè, in arte CIBO, è uno street artist veronese che utilizza il cibo per parlare di libertà. È diventato un emblema della lotta all’odio grazie ai suoi murales a tema gastronomico coi quali, da 10 anni, copre scritte che inneggiano all’odio offendendo la cultura e la libertà:

“non faccio politica ma un’azione semplice, di decoro, perché amo il mio Paese e penso che le città siano dei grandi musei e per questo voglio che siano belle. Ho ricevuto, anche, molte minacce ma non mi fermano, anzi mi stanno motivando sempre di più, perché l’odio e la paura vanno combattuti con la cultura”.

Secondo CIBO la società in cui viviamo costruisce muri invece di abbatterli, divide invece di unire, esprime odio invece di solidarietà. In questa live performance interattiva lo street artist vuole dimostrare, con l’aiuto del pubblico, la poca solidità di queste ideologie.

Attraverso l’uso di un supporto murale realizzato in carta, mostrerà la fragilità dei muri, delle barriere culturali e che anche un singolo individuo può fare la differenza.

PARTECIPA

Il manifesto della quinta edizione del  Festival del Disegno 2020 realizzato da Guido Scarabottolo è all’insegna del colore e dell’allegria: adulti e piccini, tutti insieme, divertiti e liberi di esprimersi ciascuno a modo suo.

Il Festival del Disegno 2020, come nelle scorse edizioni, non avrà durata di soli due giorni. In tutta Italia verranno organizzati corsi presso tutti gli enti che hanno deciso di collaborare come scuole, associazioni culturali, biblioteche e musei che ospiteranno corsi e workshops per offrire ad adulti e bambini la possibilità di esprimersi liberamente.

Segui tutti gli streaming, alla fine della visione riceverai un promocode del 20% da utilizzare sullo shop online di Fabriano Boutique.

Prendi ora il tuo biglietto gratuito

 

 

Commenti recenti

Commenta qui...

Subscribe
Notificami
guest
0 Commenti
Inline Feedbacks
Guarda tutti i commenti
Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su telegram
2+