1+

0

Il rumore del silenzio: a Napoli la mostra fotografica per combattere la violenza sulle donne

Al Mann di Napoli 26 scatti fotografici danno voce al silenzio

iCrewPlay ti consiglia

Tabella dei Contenuti
Condividi su facebook
Condividi su whatsapp
Condividi su telegram
Condividi su twitter

In occasione della giornata internazionale contro la violenza sulle donne, apre a Napoli la mostra fotografica per sensibilizzare il pubblico su un tema di tragica attualità. Sono 26 gli scatti presentati nell’esposizione: “il rumore del silenzio” in programma fini al 2 dicembre nell’Atrio del Mann. Un percorso simbolico promosso dalla Federazione Italiana Associazioni fotografiche e che vede coinvolte 9 fotografe italiane. Lo scopo principale della mostra è denunciare la violenza sulle donne e combattere l’omertà e il silenzio dando enfasi all’importanza del “denunciare”. Gli scatti scelti hanno un filo conduttore, ovvero parlare per simboli attribuendo alle figure, agli oggetti ed ai particolari il compito di rappresentare la difficile condizione della donna nel nostro presente. Ci saranno un manichino installato in una stradina irriconoscibile, un vestito abbandonato su una panca, una finestra semiaperta rivolta verso uno scenario urbano velato, ritratti di madri senza nome che crescono da sole i propri figli, bambole e collane rotte sparse sul pavimento. Tutti simboli che ricordano uno stato di abbandono e silenzio. I volti delle donne ritratte intendono provocare sdegno e condanna nell’osservatore: Filomena è stata sfregiata con l’acido dal marito che non accettava di separarsi da lei; Pinky è stata bruciata dal proprio uomo davanti agli occhi dei figli.

25 novembre

La giornata internazionale per l’eliminazione della violenza contro le donne è una ricorrenza istituita dall’assemblea generale delle Nazioni Unite. Questa data fu scelta in ricordo del brutale assassinio nel 1960 delle tre sorelle Mirabel. Condotte in un luogo segreto furono stuprate, torturate, massacrate a colpi di bastone e strangolate per poi essere gettate in un precipizio a bordo della loro auto per simulare un incidente.

In Italia solo dal 2005 alcuni centri anti violenza e case delle donne, hanno iniziato a celebrare questa giornata. Dal 2006 la casa bianca delle donne di Bologna promuove annualmente il Festival: “la violenza illustrata“, unica ricorrenza nel panorama italiano dedicato interamente alla Donna. Oggi centinaia di iniziative in tutta Italia vengono organizzate in occasione del 25 novembre per dire NO alla violenza di genere in tutte le sue forme. Donne denunciate e rompete il muro del silenzio.

Come affronti il tema della violenza sulle donne? Cosa pensi degli uomini che usano la violenza? Pensi che questa giornata possa invogliare le donne vittime di violenza a denunciare?
Subscribe
Notificami
guest
0 Commenti
Inline Feedbacks
Guarda tutti i commenti
0
in iCrewPlay diamo spazio al tuo pensiero. Commenta!x
()
x