Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su linkedin
Condividi su telegram
Kean Etro

Kean Etro porta in passerella il prossimo inverno, in cui preannuncia una ritrovata identità

Kean Etro pensa al prossimo inverno ipotizzando un'emergenza ormai alle spalle ma che avrà forgiato mode e tendenze, per una rinascita vera.

Kean Etro ha sfilato oggi a Milano portando in passerella la sua idea di autunno-inverno per la prossima stagione che, come si sa, per il mondo della moda ha le lancette in avanti di un paio di stagioni.

La maison Etro ha fatto sfilare l’ottimismo immaginando il prossimo inverno scevro da vincoli, nel quale la personalità di ognuno potrà, finalmente libera, esprimersi al meglio, puntando su tematiche realistiche.

Questo il messaggio che la casa di moda veicola attraverso la visione artistica di Kean Etro, che oggi ha portato in passerella a Milano, per la settimana della moda che non si è di certo fatta fermare pur andando in scena nel rispetto di tutte le regole, una tavolozza di colori avvolgenti per gli occhi e lo spirito.

Intervistato a fine sfilata è lo stesso Kean Etro a chiarire gli intenti e il messaggio di ciò che è appena andato in passerella:

Quando potremo uscire saremo pronti a esprimere la nostra personalità, a far vivere noi stessi oltre i confini, in modo iconoclasta”

Il Quale per l’autunno-inverno 2021/2022 immagina in ogni persona, un forte desiderio di cambiamento che spingerà sempre più gente ad uscire sempre più vestiti e non travestiti.

E continua:

questo periodo di confinamento ci ha fatto bene, ci ha resi tangenti alla realtà, ognuno di noi ha messo in ordine i suoi armadi, mescolando il giorno e la sera, il dentro e il fuori, trovando una sua identità vestimentaria

Kean Etro, oggi a Milano ha portato in passerella tutto il suo talento per la prima volta in versione digitale

Un modo nuovo di presentare al pubblico mesi di impegno professionale ed artistico che senz’altro toglie in termini di emozione, privando gli artefici e tutti gli addetti ai lavori, di quell’attimo di fiato sospeso di quando parte la musica e l’indossatrice o indossatore di turno, muove il primo passo, momento in cui prende realmente il via la sfilata e il sogno ha inizio.

Sono però novità necessarie per il bene e la salvaguardia di tutti e questo Kean Etro e i suoi lo sanno bene, quindi si attengono come tutti, alle rigide regole, optando per una versione digitale che francamente non ha tolto molto al magnifico spettacolo fatto di colori e tessuti preziosi andato in scena oggi  a Milano.

Sorprendenti bermuda di cashmere, giacche camicia, l’intramontabile pull a trecce e gilet fluo genderless che è stato possibile acquistare on-line subito dopo la sfilata.

E ancora, pantaloni da lavoro stampati, abbinati a camicie in prezioso raso confezionate riciclando fodere di vecchi abiti da sera.

E poi cappotti-vestaglia che riportano la memoria ai vecchi film di De Sica.

Non sono mancati poi tessuti tecnici per essere comunque al passo con i tempi.

Tutto questo è Etro, tutto questo è Kean Etro

Il filo conduttore di tutta la sfilata però è stato l’ottimismo, per un imminente ritorno alla normalità che non ci coglierà certo impreparati ma anzi, secondo l’idea creativa di Kean Etro, ci vede già trasformati per accoglierla al meglio.

Saremo forse più noi stessi quando potremo di nuovo tornare ad una vita più nostra.

Immaginando proprio questo atteso momento Kean Etro aggiunge:

si potrà tornare a comprare in un luogo fisico e non resterà tutto digitale perché l’essere umano ha bisogno di calore fisico”. In fondo è meglio essere ottimisti ed avere torto o pessimisti e avere ragione?

Scomoda quindi anche Einstein Kean Etro, per dare forza al suo messaggio, citandone la massima di cui sopra.

Non ci rimane che attendere anche noi fiduciosi. magari guardando e riguardando il video della sfilata, per non farci cogliere impreparati.

Il messaggio che la maison Etro lancia attraverso lo stile che propone per il prossimo inverno è molto chiaro e ottimistico. Ti senti di condividerlo? Fino a che punto e in che modalità pensi che vorrai esprimere la tua personalità dopo questo interminabile ed intermittente lockdown? Dicci la tua nei commenti.
Subscribe
Notificami
guest
0 Commenti
Inline Feedbacks
Guarda tutti i commenti

Potrebbe interessarti...

Ultime notizie

Horiki Katsutomi

16 ore fa

Rubrica

Arte contemporanea

Picasso arte circense

25 febbraio, 2021

Rubrica

Arte circense

Amerigo Vespucci

25 febbraio, 2021

Gioac

24 febbraio, 2021

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su telegram
0