Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su linkedin
Condividi su telegram
Kefàli ex

Tra passione e disillusione, Kefàli debutta con “Ex”

Kefàli pubblica “Ex”, primo singolo di esordio della giovane e poliedrica artista bergamasca

È disponibile su tutte le piattaforme digitali “Ex” (Cosmophonix Artist Development), il singolo d’esordio dell’eclettica e brillante Kefàli, una delle migliori nuove proposte del cantautorato femminile italiano.

Kefàli nasce a Bergamo nel 1996, e si lega all’Arte fin da bambina. Dopo la formazione in Canto e Recitazione ed aver terminato gli studi scolastici, si trasferisce a New York per inseguire e concretizzare i suoi sogni.

Nel 2018 si diploma alla prestigiosa American Musical and Dramatic Academy, affiancando alla formazione accademica il lavoro in celebri teatri della Grande Mela, come gli Off Broadway The Acorn Theater e Triad.

Kefàli ex Alla fine dello stesso anno, Kefàli dà vita ad un’azienda di produzione artistica che incentiva e supporta giovani talenti internazionali ed immigrati negli States.

Brillante e determinata, pochi mesi più in là produce e dirige al Playroom Theater di Time Square un one woman show, incentrato sul significato di “Casa” con un’accezione spirituale orientale sul significato di solitudine.

Nel 2019 Kefàli rientra in Patria e trova nella professionalità e nell’esperienza della Casa di Produzione mantovana Cosmophonix Production il porto sicuro da cui iniziare a navigare nel magico mondo della discografia italiana.

A Giugno 2021 pubblica “Ex”, il suo primo singolo ufficiale, un brano intenso e ricercato, dalle raffinate sonorità chill, che punta il focus sui rapporti di coppia e sulla difficoltà di tornare indietro dopo una relazione giunta al capolinea.

Kefàli dagli States all’Italia con Ex

Cantautrice, scrittrice, attrice, produttrice teatrale e direttrice artistica, la giovane e poliedrica Kefàli, pseudonimo di Giorgia Testa, dopo quattro anni di studi a New York (USA), regala al pubblico un raffinato e ricercato mix di sentimenti e voce.

La sua voce ben si presta ad unire due lingue dalle sonorità diverse, l’italiano e l’inglese. Questo connubio linguistico impreziosisce un testo dal forte impatto emotivo, avvolto da un ricercato sound chill.

Kefàli affida il suo talento alla casa di produzione mantovana Cosmophonix Production (già per Aka 7even, Sierra, Low Low, Sangiovanni e molti altri). Ex, il nuovo singolo di esordio è disponibile su Spotify.

Durante i quattro anni negli States ha dimostrato il suo talento portando alta la bandiera tricolore. Riesce ad unire il meglio della cultura italiana e di quella americana, facendo leva sulla sua voce, dolce e delicata. Una voce che entra lentamente nel cuore e nella testa. L’artista ha dichiarato:

Con questo pezzo volevo raccontare quanto spesso ci perdiamo nelle nostre fantasie, creandoci aspettative ed immaginandoci come una cosa possa essere, soprattutto quando si tratta di una relazione di coppia. Quando poi succede, si sta insieme e la realtà non rispecchia quello che ci eravamo immaginati, abbiamo il timore di aver rovinato per sempre quel legame. Spesso vorremmo tornare indietro, ma non sempre è possibile e questo ci lascia costantemente in un limbo, nell’incertezza tra il sì ed il no.

Ad accompagnare il brano, il videoclip ufficiale, diretto da Michele Di Rienzo, che attinge all’immaginario espresso nel testo per dar vita ad un prodotto audiovisivo accattivante che attraverso il perfetto equilibrio di classe, sensualità e malinconia, evidenzia la padronanza vocale dell’artista

Kefàli con la sua vocalità calda ed intensa, racconta la complessità di un rapporto di amicizia che, divenuto relazione di coppia, giunge al capolinea e porta con sé la difficoltà di una quotidianità differente da quella sperata.

Un sentimento che non ne accende un altro, non obbligatoriamente più forte, ma semplicemente diverso e la difficoltà nell’accettare la parola “fine” – «siamo in un limbo io e te, non siamo ex» -.

Kefàli ex

kefàli ex L’artista bergamasca, in questa canzone che decreta il suo esordio nel mondo della musica e della discografia italiana, riesce ad esprimere le paure di una coppia che si separa.

La paura di essere un’ex qualunque, la paura di porre un punto ad una relazione ormai divenuta sterile e priva di passione e di interesse verso l’altro.

Kefàli accompagna l’ascoltatore in un viaggio spirituale. Lo aiuta a prendere consapevolezza che bisogna capire quando una relazione e un rapporto sono giunti al capolinea, cercando di affrontarlo con una nuova maturità.

Una maturità che spinge l’ascoltatore ad abbandonare il partner e a capire che non bisogna portare avanti una relazione, che si è trasformata più in un’abitudine che in amore sincero.

Ogni sera di nuovo insieme
Netflix and Chill
Non parliamo di niente
Pensi mai che
Siamo un match io e te

La cantante pone maggiore enfasi, inserendo anche la frase I don’t want to be your ex. Ribadisce di non voler accettare la posizione scomoda di ex. Ma amore e desiderio si scontrano con la realtà, in un faccia a faccia con l’altro e con se stessi, che porta ad acquisire una consapevolezza dolorosa ma necessaria:

Guardo i tuoi occhi presi bene,
Mi prendo male
Sta andando tutto a puttane
Ma forse è meglio così
Tra noi non può funzionare
Non ho più te con cui parlare

Una battaglia tra mente e cuore, tra ragione e sentimento, che porta la protagonista a chiedersi se «un passo indietro» sia possibile, senza diventare «l’ex di cui parli con altri, o con un’altra amica perché non puoi avere più me», in una relazione in bilico tra sogni e speranze disilluse.

8

0 0 voto
Voto iCrewers
Subscribe
Notificami
guest
0 Commenti
Inline Feedbacks
Guarda tutti i commenti

Potrebbe interessarti...

Ultime recensioni

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su telegram
0