Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su linkedin
Condividi su telegram
Condividi su email

Il Museo Calligaris e la storia del marchio made in Italy

E’ nato a Manzano il Museo Calligaris, che celebra la storia dell'azienda e rende omaggio alla tradizione locale

Museo Calligaris - made in Italy
Museo Calligaris - made in Italy
Quali altre soluzioni, oltre all’istituzione di un museo, possono essere utili per tutelare il design italiano? Lasciaci un commento

Caro Icrewer, mettitti comodo su una sedia, perché oggi parleremo di un marchio quasi centenario, che costruisce, appunto, sedie. Il marchio completamente made in Italy è l’azienza Calligaris, che ha deciso di aprire un vero e proprio museo del design. Il Museo Calligaris nasce per raccontare la storia dell’azienda ma anche la storia del ‘Distretto della Sedia’.

Inaugurato il ‘Museo Calligaris’, a Manzano la storia della sedia e di un territorio

Il 18 settembre 2020, è stato inaugurato il Museo Calligaris, che celebra il design italiano e la sua storia. L’azienda Calligaris è importante per aver avuto il privilegio di esportare nel mondo e far conoscere il design e lo stile italiano. Si trova a Manzano, in provincia di Udine, all’interno dell’Head Quarter dell’azienda.

Museo Calligaris - made in ItalyAl taglio del nastro, per l’apertura del Museo Calligaris, erano presenti il Governatore Massimiliano Fedriga, la presidente di Confindustria Udine Anna Mareschi Danieli ed alcuni sindaci del territorio, il presidente Alessandro Calligaris e l’amministratore delegato Stefano Rosa Uliana, che hanno raccontato la storia dell’azienda, che nel 2023 festeggerà 100 anni di attività, e tracciato gli scenari futuri.

Il museo – ha precisato Alessandro Calligaris – racconta le fasi può significative della storia dell’azienda e presenta i prodotti più importanti, quelli che hanno segnato i momenti di svolta nella produzione.

Il Museo Calligaris si sviluppa in un’area di circa 300 mq, attraverso un percorso espositivo diviso in sette sezioni che illustrano tutte le fasi della storia del marchio Calligaris e l’evoluzione nel tempo. E proprio nello stabilimento di Manzano si offre la possibilità di immergersi e ammirare la storia del distretto: partendo dalla nascita, passando per la sua evoluzione, fino ad arrivare all’affermazione del marchio Calligaris, a livello nazionale e internazionale, tra le aziende leader del design Made in Italy.

Cenni sulla storia dell’azienda Calligaris

Il Museo Calligaris nasce anche per i preparativi del centenario dell’azienda. Nel 1923, Antonio Calligaris ha fondato l’azienda Calligaris, alimentando la storia del design italiano, dal Novecento fino ad arrivare ai giorni nostri. L’azienda Calligaris ha iniziato la sua produzione di arredo partendo dalla sedia.

Museo Calligaris made in ItayIl primo tipo di sedia prodotta dalla Calligaris è la sedia Marocca, caratterizzata da una struttura in legno e seduta impagliata, tipico manufatto della zona friulana. Nel dopoguerra, Manzano  diventa il centro del distretto friulano per la realizzazione di sedie, e la Calligaris si trasforma in azienda industriale. E’ la prima azienda che riesce ad introdurre l’impagliatrice automatica, riducendo il tempo di lavorazione e preparazione di una sedia.

Tra gli anni ’50 e ’70, il boom economico coincide con la modernizzazione dell’attività della famiglia. L’impresa passa alla terza generazione e l’azienda si trasforma così in una realtà industriale ben strutturata, leader di un’area geografica nota in tutto il mondo come il distretto della sedia e inizia a gettare le basi per la conquista di altri mercati.

Fino al 1985, l’azienda produce solo sedie, ma i nipoti di Antonio Calligaris, Walter e Alessandro, riescono a creare anche tavoli e poltrone per arrivare poi negli anni, facendo leva sul design, a fornire proposte complete di arredamento per la casa, dai letti ai mobili, dai tappeti all’illuminazione.

Negli anni 90 nel distretto si acquistò consapevolezza dell’importanza dell’autopromozione, nonché della distribuzione a livello nazionale e mondiale. La sedia friulana si afferma sul mercato italiano e anche all’estero, fino a coprire circa l’80 per cento della domanda nazionale, con una massiccia presenza in Europa, Usa, Oriente. Anche la gamma dei materiali usati si è ampliata a partire dal legno e impiegare anche metallo, plastica, cuoio e vetro.

L’azienda Calligaris ha tre stabilimenti in Friuli e uno in Croazia. Lo stabilimento in Croazia lavora il legno con certificazione FSC (Forest Stewerdship Council), che attesta la corretta gestione forestale e la tracciabilità dei prodotti derivati, inoltre l’azienda semina una piantina ogni volta che viene usato un tronco per realizzare un elemento d’arredo.

Commenti recenti

Commenta qui...

Subscribe
Notificami
guest
0 Commenti
Inline Feedbacks
Guarda tutti i commenti
Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su telegram
1+