Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su linkedin
Condividi su telegram
nagasaki kunchi

Nagasaki Kunchi: la celebrazione del cibo, del divertimento e della diversità culturale di Nagasaki

Il Nagasaki Kunchi è un festival molto seguito ed atteso in tutto il Giappone

Sei un grande appassionato di Arte e Cultura? Hai sempre sognato di condividere le tue conoscenze e le tue opinioni con un vasto pubblico? Entra in redazione.

Caro iCrewer, se stai programmando un viaggio in Giappone e non sai quando partire, ti posso consigliare, di visitarlo anche nel mese di ottobre e non perdere l’occasione di conoscere il Nagasaki Kunchi. Perché l’arcipelago nipponico non deve essere solo la meta per ammirare i fiori di Sakura sbocciare, ma va assaporato in qualunque periodo dell’anno.

Ma cos’è il Nagasaki Kunchi? Conosciamolo insieme.

Nagasaki Kunchi: il festival del cibo e del divertimento

Kunchi è una parola del dialetto settentrionale del Kyushu che significa festa autunnale. Nagasaki Kunchi insieme a Hakata O-Kunchi a Fukuoka e Karatsu Kunchi a Saga sono conosciuti come i primi tre Kunchi del Giappone.

Il Nagasaki Kunchi è il vanto e la gioia degli abitanti di Nagasaki. Per tre giorni a partire dal 7 ottobre, la zona si anima di una miriade di spettacoli e intorno al molo di Dejima si riempie di bancarelle con cibo. Gli studenti delle scuole medie vengono lasciati uscire prima per godersi i festeggiamenti.

Inizialmente è nata come una celebrazione dei raccolti autunnali alla fine del XVI secolo, per poi diventare un festival dedicato al Santuario di Suwa, dopo la sua fondazione nel 1642. Un altro scopo era quello di verificare la presenza di cristiani nascosti dopo il divieto del cristianesimo. Questo è ancora evidente oggi nell’usanza di mostrare il giardino (niwamise), quando i quartieri presentanti aprono le loro case al controllo pubblico.

Ma perché si sviluppa ed è così importante il festival di Nagasaki? Il centro del commercio estero in Giappone all’epoca era Nagasaki. Per questo motivo, il festival è diventato sempre più spettacolare e colorato. Inoltre, è stato fortemente influenzato da Cina, Paesi Bassi e Portogallo, i paesi con i quali il Giappone aveva relazioni diplomatiche all’epoca.

Una delle esibizioni più famose del festival è la Dragon Dance, originariamente eseguita a Capodanno dai residenti cinesi di Nagasaki. Le prove per il festival iniziano il 1° giugno.

Durante questo festival autunnale si assistono a performance uniche e diverse, e mai che ripetano le esibizioni degli anni precedenti. Questo perché i quartieri della città, divisi in 7 gruppi, si alternano nell’allestimento e nell’organizzazione del festival dando vita a spettacoli davvero singolari e variegati.

Ogni gruppo è caratterizzato da propri tratti distintivi, che si manifestano attraverso le decorazioni dei carri e le danze caratteristiche. Questo è in realtà ciò che rende questo evento così affascinante e popolare.

nagasaki kunchi Come vi ho accennato, uno degli spettacoli più attesi è senz’altro la danza del drago, in cui un gigantesco e variopinto drago viene trasportato da alcuni partecipanti per le vie della città; la musica cinese in sottofondo, suonata con strumenti antichissimi, e i costumi tradizionali indossati dai partecipanti che sorreggono il drago vi faranno volare in Cina con la fantasia.

Oltre a questo spettacolo, ci sono altri elementi che rimandano alla cultura cinese, come la parata dei carri raffiguranti le tipiche imbarcazioni cinese che, ricchi di decori e ornamenti luccicanti, vengono trainati in giro per la città.

I diversi spettacoli si tengono su quattro palchi disposti davanti i 4 santuari: il Santuario Suwa, Otabisho, il Santuario Yasaka e Kokaido. Questo è probabilmente il momento clou del festival nel quale i danzatori rappresentano i vari quartieri della città di Nagasaki.

Quali sono gli eventi principali? Possiamo definire quattro elementi che caratterizzano il Nagasaki Kunchi. Il clou del festival è il vivace dashimono, cioè la parata di carri e le danze durante il festival. Durante il festival e le parate, si possono ammirare le grandi decorazioni chiamate kasaboko. Ci sono anche danze giapponesi e hikimono, un grande carro sollevato principalmente da uomini durante le feste giapponesi. Infine sfilano il takarabune, una nave in stile olandese e una barca in stile cinese. Il takarabune è la nave cavalcata dai Sette Dei Fortunati che si dice sia carica di tesori. In Giappone, questa nave è considerata un simbolo di buona fortuna.

Nagasaki Kunchi è un festival unico con spettacoli brillanti che si tengono durante il giorno in luoghi diversi. Puoi rimanere a guardare i festeggiamenti in un solo luogo, ma è molto più divertente viaggiare con gli artisti.

Avevi mai sentito parlare di questo evento? Lasciaci un comemnto
0 0 voto
Voto iCrewers
Subscribe
Notificami
guest
0 Commenti
Inline Feedbacks
Guarda tutti i commenti

Potrebbe interessarti...

Ultime notizie

Monili

06 dicembre, 2021

Demetrio Volcic

05 dicembre, 2021

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su telegram
0