Ingrid Gozzano
[compra]

“Trame di luce”, di Ingrid Gozzano: il 10 maggio vernissage alla Biblioteca Angelica

Il 10 maggio alle ore 17 sarà inaugurata presso la Biblioteca Angelica di Roma la personale di Ingrid Gozzano, dal titolo "Trame di luce"

Martedì 10 maggio, presso la Biblioteca Angelica di Roma, dalle ore 17 alle ore 20 si terrà il vernissage della personale dell’artista Ingrid Gozzano. La mostra, composta da circa 30 opere realizzate in un arco di tempo tra il 2008 e il 2022 è curata da Costanza Barbieri.

L’artista riesce a creare un rapporto tra il figurativo e l’astratto. Il titolo di questa personale, Trame di luce, mette in evidenza come le stoffe e i filati di lana riescano a creare non solo delle concrete trame di tessuti, ma anche delle trame di luce, attraverso un uso molto interessante del colore. La curatrice Costanza Barbieri, parla infatti di materia-colore.

Ingrid Gozzano: Trame di luce

I vari dettagli sono stati osservati e fotografati dall’artista che li ha poi ripresi e trasformati in materia che si sfalda e si riempie di luce.  La curatrice Barbieri identifica così è il processo compiuto da Ingrid Gozzano, simile al processo creativo di Kandiskij:

“Tutte le forme che io abbia mai utilizzato mi sono sempre arrivate da ‘sole’ (…). Queste maturazioni interiori non si sottomettono all’osservazione: sono misteriose e dipendono da cause nascoste”

Vasilij Kandinskij, 1918

L’elemento figurativo che si percepisce nella pittura di Ingrid Gozzano è rappresentato dai tessuti di lana, dalle sete  e dai panni riposti o stesi ad asciugare. Potrai ammirare Il peso della lana del 2008 e Sete uzbeke 2010, Cascata di lana (2020), Asciugatura sui tetti (2020), Incontro ravvicinato, Luce e calore, Scintille, 2021, Contrasti di colori e Incontri di colori (2022).

Ingrid Gozzano
Foto di Riccardo Ragazzi
Ingrid Gozzano
Foto di Riccardo Ragazzi
Ingrid Gozzano
Foto di Riccardo Ragazzi

I tessuti e le lane improvvisamente si trasformano in materia tangibile, poichè l’artista attraverso i colori e le pennellate riesce a far percepire al fruitore la sensazione tattile della materia ruvida, fredda o calda. Lo sfilacciamento della materia sembra poi riprodurre il sangue che scorre, il calore di un fuoco, lo scoppiettìo delle fiamme.

Un semplice stoffa quindi diventa aria o fuoco, calore o gelo, sensazione tattile o sonora.

Ingrid Gozzano
Foto Riccardo Ragazzi
Ingrid Gozzano
Foto Riccardo Ragazzi

La mostra si terrà fino al 25 maggio, dal lunedì al venerdì dalle 10 alle 20, in Via di Sant’Agostino 11 a Roma. Per informazioni chiamare il numero 066840801 oppure manda una mail a b-ange@beniculturali.it.

Per ulteriori informazioni consulta il sito della Biblioteca Angelica

Andrai a vedere questa artista?

0 0 voto
Voto iCrewers
Subscribe
Notificami
guest
0 Commenti
Inline Feedbacks
Guarda tutti i commenti
Condividi su facebook
CONDIVIDI
0