2+

0

Vexx, il giovane street artist belga che mischia stili e colori

Andiamo alla scoperta di Vexx e i suoi coloratissimi murales

Vexx
2+

0

iCrewPlay ti consiglia

Tabella dei Contenuti
Condividi su facebook
Condividi su whatsapp
Condividi su telegram
Condividi su twitter

Vexx è un giovanissimo street artist belga, ha 21 anni e ha iniziato a disegnare quando ne aveva solo 16, facendosi conoscere principlamente online attraverso i social, aumentando man mano il proprio pubblico grazie a uno stile colorato e divertente. Il suo stile caratteristico sono i Doodles, disegni coloratissimi e molto pop, ai quali spesso aggiunge rappresentazioni di animali iperrealistiche.

Vexx, come si fa strada un giovane street artist

Vexx, come ho accennato sopra, ha iniziato giovanissimo a disegnare. Aveva solo 16 anni quando iniziò a sviluppare un proprio stile che è andato poi via, via perfezionando. Il suo canale YouTube conta oltre due milioni di iscritti ed è ricco di video che lo riprendono mentre lavora alle sue opere, mentre nel suo profilo Instagram si può vedere il Dietro le scene dei suoi disegni e gli showcases finali.

Il giovane artista si concentra soprattutto sui propri progetti artistici, ma collabora anche con un ristretto gruppo di aziende affini a lui e al suo modo di lavorare. Ha già collaborato con nomi del calibro di Redbull, Fanta, Samsung e Mazda. Per la casa automobilistica, insieme ad altri 3 giovani artisti (Musketon, Icy Bomb, Zhion and Magic) ha customizzato una delle loro Mazda CX – 3.

Lo scorso settembre ha partecipato al Darwin street art festival, una manifestazione sulla street art che partita nel 2017  a Darwin, nei Territori del Nord in Australia, con otto murales preparati da altrettanti artisti, ha aumentato partecipanti e visitatori anno dopo anno (nel 2018 le opere che decoravano i muri della città erano già salite a 16), arrivando nella terza edizione di quest’anno a ospitare 19 nomi della street art locale e internazionale e un buon riscontro di pubblico.

Vexx, nella fattispecie, ha realizzato quella che lui stesso ha definito la sua opera più grande mai fatta fin’ora. Per la realizzazione del murales  ha impiegato cinque giorni di lavoro, aiutato dai suoi collaboratori. In più le alte temperature australiane di quei giorni non hanno certo facilitato le cose. Icrewer sei curioso di vedere cosa ha realizzato? Ti posto qui il video del making of, così ti potrai rendere conto dell’immenso lavoro che c’è stato per realizzarlo.

Il ragazzo è molto giovane, ma le sue opere sono già conosciute nel mondo della Street art. Il suo stile pop credo sarebbe piaciuto molto a Andy Wahrol, i pupazzetti e gli scartabocchi che crea (i Doodles) mettono allegria e riempiono di colore gli occhi di chi li guarda. I disegni di animali iperrealistici che inserisce in alcune opere danno un effetto sorpresa e mostrano tutta la sua bravura nel disegnare. Sul suo sito internet è possibile, oltre che ammirare, anche acquistare disegni, sia a tema doodles che iperrealistici, adesivi e le rielaborazioni che ha fatto di alcune banconote da un dollaro.

Ormai la Street art sta diventando un movimento artistico di rilievo, i suoi nomi più famosi sono oggetto di mostre in diversi paesi (un nome su tutti Banksy, a proposito hai ancora tempo fino al 29 marzo per visitare la mostra a Genova) e c’è chi anche è stato invitato a disegnare le proprie opere nei musei in tempo reale. Di certo non basta saper maneggiare una bomboletta per poter essere definiti street artist, ma nel momento in cui un ragazzo esprime concetti che vanno oltre il graffito sul muro, sicuramente diventa un artista da tenere d’occhio. Vexx è decisamente uno di questi.

 

 

 

vexx
Conoscevi già questo giovanissimo street artist? Cosa ne dici di queste contaminazioni tra disegno iperrealistico e street art? Facci sapere se ti piace!
Subscribe
Notificami
guest
0 Commenti
Inline Feedbacks
Guarda tutti i commenti
0
in iCrewPlay diamo spazio al tuo pensiero. Commenta!x
()
x