Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su linkedin
Condividi su telegram
Condividi su email

Vibra: il pregiudizio cambia casa al Booming contemporary Art Show 2020

Il DumBO Space ospita Booming contemporary Art Show 2020

photo_2020-01-22 17.58.28
photo_2020-01-22 17.58.28
Credi che andrai a vedere il Booming contemporary Art Show 2020? Facci sapere!

La storia della donna è costellata di forme di pregiudizio, basti pensare alla caccia alle streghe, o all’estremo ritardo per il suo ingresso nel mondo del lavoro, oppure alle continue pressioni che vive quotidianamente, anche solo per poter esercitare il proprio diritto alla maternità con la paura di essere licenziata o demansionata. Il pregiudizio non riguarda solamente il “ruolo” all’interno della società, ma il “come” quel ruolo deve essere interpretato e gestito, ecco quindi che la società si trasforma in “costumista” e “sceneggiatrice” delle donne, obbligandole a vestire, a pensare, ad apparire e rispettare tutte lo stesso cliché. Obbligandole persino a pensare per mezzo di quei pregiudizi.

La sensibilità artistica di alcune donne, che percepisce il pregiudizio sociale, non solo come un “fuori” (la società) , ma anche come un “dentro” (la psiche della donna stessa), può insegnare alle donne a liberarsi del concetto di pregiudizio, attraverso un processo di consapevolezza, veicolato nell’opera d’arte.

Il DumBO Space ospita Booming contemporary Art Show 2020

Il DumBo è “Distretto urbano multifunzionale di Bologna”, 40.000 metri quadrati tra capannoni e spazi aperti,  per esposizioni, eventi musicali e culturali, sport e tutto ciò che sia culturalemente destinato ai cittadini e al territorio. Un progetto che ha riqualificato un ex scalo merci.

In questa sede, domani 23 gennaio, verrà inaugurato Booming contemporary Art Show 2020, una fiera per artisti emergenti, che ha come mission, più che rendersi vetrina per artisti contemporanei, quella di trovare un denominatore comune tra gli  “Artisti che condividono un sentimento di emergenza, intesa come urgenza rispetto ai tempi moderni e al ruolo dell’arte”.

Gli espositori saranno più di 30:

  • 28 PIAZZA DI PIETRA – FINE ART GALLERY
  • Alberto Damian | a gallery without walls
  • Galleria ARTEQUADRI
  • ARTISTI OGGI
  • SPAZIOFARINI6 fotografia
  • Vibra – spazio contemporaneo di idee –

e molti altri, che potrai vedere sul posto, con artisti presenti nei diversi stand.

Vibra – spazio contemporaneo di idee –

Noi vogliamo approfondire, nel particolare Vibra -spazio contemporaneo di idee-, che presenta il suo progetto in Oxigen Creatif, un prototipo nato dall’applicazione di ultimissime tecnologie, design e ingegneria,  che potrebbe corrispondere ad un modello abitativo in un progetto ideale di “villaggio creativo a impronta zero“. La “casetta” nei tre giorni di esposizione, sarà “abitata” da tre artiste, che attraverso performance dal vivo e opere esposte, tratteranno il tema dei #femminismi. In particolare affronteranno il pregiudizio e lo stereotipo, che attanagliano le persone  che compongono la società, donne incluse. Il pregiudizio cambia punto di vista, non è più visto come qualcosa che provenga solamente dall’esterno, poichè esso viene inglobato  nel pensiero di chi lo vive, divenendo, oseremmo dire una forma mentis,  che genera  conflitti che conducono ad una permanente inadeguatezza e frustrazione.

Lo stand di Vibra, ospiterà: Giovanna Lacedra, Giulia Lazzaron, Silvia Naddeo.

Caro icrewer, se l’evento ti ha interessa puoi seguirci su FB dove inseriremo delle foto.

Commenti recenti

Commenta qui...

Subscribe
Notificami
guest
0 Commenti
Inline Feedbacks
Guarda tutti i commenti
Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su telegram
1+