0

Accademia di fotografia alpina

Da marzo a giugno 2020, scopri il processo fotografico tradizionale tra le montagne biellesi

Accademia di fotografia alpina
0

0

Per tutti gli appassionati di montagna e fotografia, nasce l’Accademia di fotografia Alpina. Da marzo a giugno 2020, scopri il processo fotografico tradizionale – dallo scatto su pellicola fino alla stampa analogica – attraverso il prezioso contributo di docenti e fotografi contemporanei di spicco.

L’accademia di fotografia Alpina, è promossa da fondazione Sella nell’ambito di un progetto di valorizzazione d’archivio storico – finanziato da Compagnia di San Paolo e Fondazione Cassa di Risparmio di Biella.

Percorso formativo: le date e il programma di Accademia

Se sarai tra i fotografi dell’Accademia, la tua formazione si svolgerà da Marzo a Giugno 2020.

L’obiettivo è di approfondire la pratica del processo fotografico tradizionale, a partire dallo scatto su pellicola fino alla stampa analogica. Un’ottima occasione per godere dell’esperienza dei migliori fotografi e perfezionare la tua cifra stilistica attraverso lezioni teoriche in aula e bellissime escursioni tra le montagne biellesi, Valle D’Aosta o alto Piemonte.

Il primo corso, diviso in due parti, si svolgerà dal 6 all’8 marzo – ‘La stampa fotografica fine-art su carte emulsionate ai sali d’argento’ – a cura di Piercarlo GabrieleLa finalità di questo appuntamento è affrontare la tecnica della stampa manuale fine-art in camera oscura. La prima parte formativa è dedicata alle attrezzature di laboratorio, i materiali da stampa, i procedimenti chimico/fisici delle emulsioni ai sali d’argento. La seconda parte, che si articola su due giornate, è un approfondimento teorico e pratico, condotto in camera oscura: realizzerai alcune stampe fine-art partendo sia da negativi di archivio che da quelli che hai prodotto durante le uscite.

Il secondo appuntamento è  previsto dall’8 al 10 maggio – “Sulle tracce dei ghiacciai. Fotografia di montagna e cambiamenti climatici” – a cura di Fabiano Ventura

Presso un rifugio di montagna, sperimenterai la “repeat photography” e comprenderai gli aspetti logistici, tecnici e comunicativi di questo straordinario strumento comunicativo. Ti saranno illustrate le fasi iniziali di ricerca iconografica negli archivi dei pionieri della fotografia alpina, la pianificazione logistica, le attrezzature fotografiche e alpinistiche, le tecniche di ripresa e di post-produzione e alla fine, imparerai le strategie di comunicazione applicate alle tue immagini e gli aspetti economici legati alla realizzazione di un progetto fotografico.

Il terzo e ultimo corso – “Visione, ispirazione e interpretazione nella fotografia di montagna in bianco e nero” – a cura di Alberto Bregani, si terrà dal 5 al 7 giugno

Partendo dai tre punti cardine del percorso di formazione (Visione, ispirazione e interpretazione) Alberto Bregani ti aiuterà a definire la tua cifra stilistica fotografica. Questa sessione sarà un’ottima occasione per vivere un’esperienza rara e formativa, con un professionista apprezzato e riconosciuto; un’occasione per trascorrere due giornate sul campo ricche di insegnamenti, consigli e approfondimenti.

Sei pronto ad imparare qualcosa di bello e a metterti in gioco? Allora prepara la macchina, metti scarpe comode, armati di entusiasmo e vai! > Di seguito tutti i contatti di riferimento

Fondazione Sella Onlus: tel. 015.2522445 > Da lunedì a venerdì, 9.00-13.00

web > http://fondazionesella.org | [email protected] | Facebook: Fondazione Sella | Instagram: fondazionesella

Hai mai stampato manualmente in camera oscura?

Lascia un commento!

avatar
  Subscribe  
Notificami
Condividi su facebook
Condividi su google
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su telegram
Hai mai stampato manualmente in camera oscura?
0