Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su linkedin
Condividi su telegram
Bookolica

Bookolica 2021, il Festival dei lettori creativi

Bookolica 2021 è un evento il cui Pre-festival di quest'anno presenta vari libri sulle tematiche ambientali

Sei un grande appassionato di Arte e Cultura? Hai sempre sognato di condividere le tue conoscenze e le tue opinioni con un vasto pubblico?

Bookolica è un Festival sardo dedicato ai lettori creativi. Quest’anno è stato organizzato dall’ Associazione Culturale Bottega No-Made con il patrocinio dell’ Università degli Studi di Firenze e con il sostegno della  Regione Autonoma della Sardegna, del Comune di Tempio Pausania e della Fondazione Sardegna Film Commission.

L’organizzazione prevede anche un Pre-festival che si svolge on line da Giovedì 2 a Martedì 7 Settembre. Il tema centrale di questo Pre-festival è l’emergenza climatica in cui sta incorrendo il nostro pianeta ormai da moltissimo tempo. È previsto un ciclo di incontri realizzati con la presenza di docenti universitari ed importanti divulgatori che anticipano ciò che ci sarà nella IV edizione di Bookolica.

Questo Pre-festival è una novità , in quanto mai realizzato prima, e la modalità on line permette una più ampia fruizione da parte di chiunque sia interessato a queste tematiche ma che, per motivi di varia natura, non potrà essere presente fisicamente. A curare gli eventi ci saranno Massimo Carta, Docente al Dipartimento di Architettura (DIDA) dell’UNIFI e Marzio Chirico, attivista ambientale. Tutti gli appuntamenti saranno trasmessi in diretta streaming sui canali social di Bookolica a partire dalle ore 19.00 dei giorni stabiliti.

Bookolica e il programma del Pre-festival

Il Pre-festival si aprirà il 2 Settembre con la presentazione del libro “La rivoluzione delle api. Come salvare l’alimentazione e l’agricoltura nel mondo” da parte delle giornaliste Monica Pelliccia e Adelina Zarlenga. Il volume spiega quale grande importanza abbiano le api, che sono responsabili del 75% di ciò che arriva sulle nostre tavole. L’impollinazione, infatti, contribuisce alla nascita e diffusione di piante essenziali per la nostra alimentazione, e al mantenimento della biodiversità. Purtroppo oggi molte api stanno morendo a causa dell’utilizzo dei pesticidi nei vari raccolti. Questo libro vuole fornire una risposta al fenomeno, la quale consiste in varie attività che si stanno svolgendo per salvaguardare le api, preziosissime per noi tutti.

Il 3 Settembre ci sarà Giorgio Brizio, un attivista di Fridays For Future, che presenterà il suo primo libro “Non siamo tutti sulla stessa barca” . Questo è rivolto a chiunque intenda mettersi in gioco per fare la differenza. Dalla crisi climatica alle migrazioni, l’autore regala uno sguardo inedito sui temi di attualità più urgenti, raccontati con un linguaggio inclusivo e contemporaneo. Il volume infatti, delinea lo scenario attuale nel quale il filo conduttore che lega tutti i capitoli è il mare, tanto ospitale quanto minaccioso.

Ospiti della terza giornata, sabato 4 settembre, saranno Francesco Ferrini, docente dell’Università di Firenze, e lo scrittore Ludovico del Vecchio che presenteranno il libro “La terra salvata dagli alberi“. Protagonisti sono appunto gli alberi e, soprattutto, il ruolo che essi rivestono negli ecosistemi, inglobando anidride carbonica e mandando fuori ossigeno, indispensabile per la vita di tutti gli esseri viventi. Essi, quindi, costituiscono un patrimonio importantissimo da proteggere, portatori di salute e bellezza. “La Terra salvata dagli alberi” spazia dagli aspetti scientifici al loro valore nella società e nella cultura umane, per arrivare ai consigli pratici: quali alberi è più utile piantare, come e quando farlo,ecc.

Bookolica

Domenica 5 Settembre Elena Grata, docente del Politecnico di Milano, presenterà due suoi lavori: “Biodivercity. Città aperte, creative e sostenibili che cambiano il mondo” e, in anteprima assoluta, “Gli inventori dei luoghi che abiteremo”. In questi volumi ella andrà a spiegare come nelle città di oggi ogni cosa nasce dalla biodiversità della natura e come, anche nelle città contemporanee, ogni cambiamento ha origine dalla varietà e dalle differenze sociali.

Il 6 Settembre l’ecologista Annalisa Corrado presenterà il suo ultimo successo “Le ragazze salveranno il mondo. Da Rachel Carson a Greta Thunberg: un secolo di lotta per la difesa dell’ambiente“. Questo volume narra del contributo che hanno dato le donne all’ambientalismo, contributo che è stato spesso sottovalutato. Si parte da Rachel Carson, la donna che sconfisse le multinazionali del DDT, passando per la premio Nobel Wangari Maathai, all’instancabile attivismo di Jane Fonda, fino alla mobilitazione generata da Alexandria Ocasio-Cortez e da Greta Thunberg, in un’alleanza tra donne che non smettono di combattere per difendere il pianeta. Le varie sfide globali non si vinceranno mai senza l’energia delle donne, le quali sono il vero motore del cambiamento.

Bookolica

Il 7 Settembre vi sarà l’ultimo appuntamento con il giornalista Franco Borgogno, che presenterà il suo libro “Plastica. La soluzione siamo noi“. Questo volume ruota attorno ad un materiale simbolo di progresso, ma anche di spreco e cattive politiche. A partire dalla plastica, il libro racconta dodici storie di persone, che dal basso, sono riuscite a giocare un ruolo importante nella lotta contro l’inquinamento. Queste persone hanno dimostrando che l’impegno individuale può fare la differenza e che ognuno di noi, a seconda delle proprie vocazioni, risorse e competenze, può fare la cosa giusta.

Degli incontri assolutamente da non perdere!

Per ulteriori informazioni consultare il seguente link: www.bookolica.it .

E tu conoscevi Bookolica? Parteciperai a qualche incontro on line del Pre-festival?
0 0 voto
Voto iCrewers
Subscribe
Notificami
guest
0 Commenti
Inline Feedbacks
Guarda tutti i commenti

Potrebbe interessarti...

Ultime notizie

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su telegram
0