4+

0

“Dinner for two”, nella Chiesa di San Cristoforo a Lucca, l’installazione sullo stato delle relazioni umane

La mostra di Rachel Lee Hovnanian, è una riflessione sulla società moderna e sull'isolamento causato dall'uso eccessivo della tecnologia

dinner for two chiesa di san cristoforo lucca mostra
4+

0

iCrewPlay ti consiglia

Tabella dei Contenuti
Condividi su facebook
Condividi su whatsapp
Condividi su telegram
Condividi su twitter

Nella chiesa di San Cristoforo a Lucca, inaugura domani, 7 agosto, la mostra dell’artista Rachel Lee Hovnanian  dal titolo “Dinner for two”(2012), sottotitoloSo far so close”. L’artista americana ha ideato e creato l’installazione per darci uno spunto di riflessione sulle relazioni umane e sulla società moderna troppo presa dalla tecnologia, amplificata dal distanziamento sociale del periodo in cui stiamo vivendo. Curato da Annalisa Bugliani e Alessandro Romanini, l’esposizione sarà visitabile fino al 7 settembre.

“Dinner for two” in mostra nella Chiesa di San Cristoforo a Lucca

Sono pochi ormai, quelli che durante una cena mettono il cellulare da parte e si godono pienamente la compagnia dei propri commensali. L’ opera di Rachel Lee Hovnanian, è una tavola sontuosamente imbandita, simbolo della condivisione  e interazione umana.

Le immagini mi hanno subito richiamato alla mente Dante Alighieri, che nel suo Convivio, sosteneva che il banchetto e la condivisione del cibo con i commensali, fosse una manifestazione importante del “vivere insieme” e un luogo di incontro e sapienza.

I commensali di questa tavola sono presenti attraverso un video digitale, che, nonostante, il rito del pasto sono immersi nel loro silenzio e l’unico suono che si sente è quello della notifica degli smartphone. Un’opera di forte impatto sociale.

dinner for two chiesa san cristoforo lucca mostra
Rachel Lee Hovnanian

“Dinner for two” la deriva della comunicazione

I due curatori,  spiegano quello che l’artista ha voluto comunicare:

“L’opera di Rachel Hovnanian si è concentrata in maniera militante sulle derive provocate dai mezzi tecnologici di comunicazione, sulle fragilità strutturali della società, minata da uno sfrenato edonismo e dal diffuso narcisismo caratteristico della nostra civiltà mediatica; fenomeni deflagrati in maniera macroscopica con la recente pandemia e il distanziamento. L’artista americana, stimola nei visitatori un atteggiamento attivo liberato dalla contemplazione passiva caratteristica dei mass media, riportando in primo piano, ancora una volta, il potere dell’arte e della cultura, di guidarci negli inverni dello spirito e della separazione dei corpi”.

La mostra inaugura nella Chiesa di San Cristoforo a Lucca

L’installazione è ospitata nella navata centrale dell’antica chiesa di San Cristoforo, ideata in site specific per lo spazio espositivo, come dimostrato nella recente mostra dell’artista al Southampton Art Center di New York. In realtà l’opera è stata pensata nel 2012. La  mostra, comprende altre piccole opere che hanno lo stesso  tema: riflessioni sui fenomeni amplificati dallo sviluppo tecnologico dei mass media e dei social network.

“Dinner for two”, scopriamo chi è l’artista Rachel Hovnanian

Rachel Lee Hovnanian, ha già affrontato il tema delle dipendenze sociali in molte altre esposizioni. Ricordiamo che, l’installazione “Dinner for two” risale al 2012. 

Nata nel West Virginia nel 1959 e cresciuta a Houston, in Texas, è un’artista di New York la cui pratica multidisciplinare esplora le complessità del femminismo moderno, gli ideali di perfezione e gli effetti dei media sulla coscienza collettiva. Hovnanian ha conseguito il suo Bachelor of fine art all’Università del Texas ad Austin. Da allora ha esposto in mostre personali e collettive negli Stati Uniti, in Asia, Europa e Medio Oriente. Il suo lavoro è nelle collezioni di privati, aziende e musei. (fonte www.rachelleehovnanian.com)

dinner for two chiesa di san cristoforo lucca mostra

Lo scenario della storica Chiesa di San Cristoforo

La Chiesa di San Cristoforo a Lucca è documentata per la prima volta nel 1053 e nel Medioevo svolse un importante ruolo di natura politica quale sede dei consoli delle Cause Lucchesi.
L’edificio è considerato un emblema degli influssi esercitati dall’architettura pisana su quella lucchese. Questa interpretazione viene rafforzata dalla presenza all’interno della chiesa di un’epigrafe che attribuisce la sua costruzione al maestro Diotisalvi, identificato da taluni con l´omonimo autore del battistero di Pisa.

Un restauro compiuto nel 1939-40 ha trasformato la chiesa in un sacrario alla memoria dei soldati lucchesi caduti in guerra: sulle pareti delle navate sono stati incisi i nomi dei soldati e la chiesa è stata chiusa al culto. Ora ospita mostre e iniziative culturali.

dinner for two chiesa di san cristoforo lucca mostra
Chiesa di San Cristoforo

La mostra di Rachel Lee Hovnanian “Dinner for two”, è aperta nella Chiesa di San Cristoforo, Via Fillungo dal 7 agosto al 6 settembre dal martedì alla domenica dalle ore 10 alle ore e dalle ore 18 alle 23.

Caro lettore di arte.icrewplay.com, se sei nelle zone di Lucca, ti consigliamo di andare a vedere questa mostra. L‘ingresso è libero e nel rispetto delle norme sanitarie anti Covid.

dinner for two chiesa san cristoforo lucca mostra
Cosa ne pensi della tecnologia? Credi che abbia tolto lo spazio alla comunicazione “vis à vis”? Scrivilo nei commenti!
Subscribe
Notificami
guest
0 Commenti
Inline Feedbacks
Guarda tutti i commenti
0
in iCrewPlay diamo spazio al tuo pensiero. Commenta!x
()
x