Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su linkedin
Condividi su telegram
Edoardo Bennato

Edoardo Bennato canta la sua favola rock

Edoardo Bennato è in rotazione radiofonica in questi giorni con La bella addormentata, singolo del suo ultimo album Non C'è

Edoardo Bennato e la sua sempre nel cuore Bagnoli, ancora una volta a fare da sfondo alla musica dell’artista partenopeo uscito il 20 novembre 2020 con il suo nuovo disco Non C’è per la Sony Music (Legacy Recordings) del quale è in rotazione radiofonica in questi giorni il singolo La bella addormentata.

Edoardo Bennato

Un ‘esperienza più matura quella di Edoardo Bennato che rivolge ancora una volta il suo sguardo musicale alla sua terra, dalla quale non ha mai pensato di allontanarsi mai, scegliendo di girare l’Italia in tour ma per tornare poi alla fine ogni volta nella Bagnoli di sempre che lo ha visto bambino, adolescente con le prime esperienze musicali, finanche uomo affermato nella vita e nel mondo della canzone.

Sono brevi le parole con cui l’artista presenta il singolo La bella addormentata, come detto in rotazione radiofonica dal 3 giugno.

Edoardo Bennato

Il perché la scelta di affidare proprio a questa canzone la narrazione dell’intero album ce lo dice lo stesso Edoardo Bennato in un passo tratto da una sua recente intervista:

È una canzone a cui tengo molto, è benaugurante. Bagnoli vista come la protagonista di una favola, come la favola de ‘La bella addormentata’ che aspetta il bacio del principe per svegliarsi: Addormentata di fronte al mare e solo un bacio la può svegliare

Si presenta inoltre come la traccia più radiofonica, come si dice in gergo, dell’intero album, soprattutto grazie al suo riff ovvero un susseguirsi di note che hanno una soggettiva identità d’espressione e una ripetizione frequente all’interno del brano.

Un omaggio interamente dedicato a Bagnoli che questa volta più di altre, Edoardo Bennato vorrebbe risvegliare, non con un bacio come la Bella addormentata della favola, ma con la forza delle note, con la sua musica.

Edoardo Bennato

 

Ascoltando e riascoltando e chiudendo appena gli occhi, si ha la netta sensazione di assistere ad un incontro musicale tra l’Edoardo Bennato graffiante, forse un po’ arrabbiato dei primi tempi, con quello attuale, certamente più rock che mai ma con un bagaglio emozionale evidentemente costruito con pezzi di vita vissuta e trasformati in sound.

In parole e musica il cantautore Edoardo Bennato augura che per la sua terra, per tutto il sud ma evidentemente visto il delicato momento affrontato, per l’Italia intera, ci sia davvero la possibilità di un risveglio, immediato come avviene nella favola quando il principe scocca il bacio sulla fronte dell’amata.

Così l’artista immagina possa e debba avvenire anche nella realtà, non per una principessa ma per la regina del suo cuore, la sua Bagnoli, i cui profumi, suoni e tradizioni, lo accompagnano da una vita in giro per l’Italia, mitigando così il pensiero dell’esserle lontano.

Edoardo Bennato sogna per Bagnoli un risveglio da favola

C’è tutto ne La bella addormentata di Edoardo Bennato, amore, sfrontatezza, indice puntato verso chi non ha saputo o voluto preservare una realtà tanto bella ma tanto martoriata e la presenza del mare che si pone come rassicurante punto fermo, sempre e comunque, quasi un testimone scomodo e inerme allo stesso tempo.

Non ti rimane che chiudere gli occhi e ascoltare il singolo La bella addormentata lasciandoti trasportare dalle note come onde e provando a canticchiarla, come se fossi proprio lì in quel tratto di costa che prende il nome di Bagnoli:

Stazione dell’acciaio
Stazione abbandonata
Nel ruolo maledetto
Di bella addormentata
Svegliarla con un bacio
È una follia
Stazione inutile
Di questa ferrovia
Ma io che non voglio fermarmi mai
Ora mi fermo
Perché c’è lei
Addormentata
Di fronte al mare
E solo un bacio
La può svegliare
Stazione di juke-box
Di radio americane
Di giochi di potere
Di notti operaie
E di progetti sempre
In alto mare
Qualcuno realizzato
Perché la vuol bruciare
Ma io che non voglio
Fermarmi mai
Ora mi fermo
Perché c’è lei
Incatenata
A una catena
Per l’incantesimo
Di una strega
E anche se la strega
È organizzata
E anche se l’impresa

È…Di Massimo Tassi, invece è la firma alla regia del video clip che accompagna il brano La Bella addormentata, già presente sulla piattaforma  YouTube del cantautore che alla data odierna conta 28.900 iscritti e 12.000 visualizzazioni per il singolo.Tutte le immagini del video clip sono state riprese sul pontile di Bagnoli, che racchiude un po’ l’essenza della storia del territorio che in un dato momento ha preso il nome di ILVA prima e Italsider poi, in un’alternanza di vecchie immagini di operai di inizio ‘900 e timidi progetti di riqualificazione in parte realizzati, sinonimo di un pigro risveglio. Edoardo Bennato

Tutta Bagnoli, anche attraverso la voce e le parole di Edoardo Bennato, attende dunque il bacio del principe ma in questo caso non azzurro ma di nome riscatto.

E tu? Hai già ascoltato il singolo La Bella Addormentata? Vorremmo sapere cosa ne pensi! Dicci la tua nei commenti.
0 0 voto
Voto iCrewers
Subscribe
Notificami
guest
0 Commenti
Inline Feedbacks
Guarda tutti i commenti

Potrebbe interessarti...

Ultime notizie

67 colonne

23 ore fa

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su telegram
0