Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su linkedin
Condividi su telegram
Giuseppe Durato Peppe Mingo

Dall’Abruzzo al Giappone: la favolosa storia del mangaka Giuseppe Durato, alias Peppe

Da cameriere a modello, per poi realizzare il suo sogno, diventare un mangaka. La storia del 22enne Giuseppe Durato, conosciuto come Peppe

Sei un grande appassionato di Arte e Cultura? Hai sempre sognato di condividere le tue conoscenze e le tue opinioni con un vasto pubblico?

Caro iCrewer, oggi conosceremo Giuseppe Durato, un italiano che ha saputo sfruttare le sue doti di disegnatore e che ha avuto un grande coraggio ad abbandonare la sua città natale per trasferirsi in un Paese completamente diverso dalla nostra cultura. L’artista e mangaka in questione firma i suoi lavori con il diminutivo Peppe.

Peppe è autore di un manga che sta spopolando nel Paese del Sol Levante. Il manga è Mingo: Italia-jin ga Minna Moteru to Omou na yotradotto in italiano Mingo: Non pensare che tutti gli italiani siano popolari con le ragazze.

La favola di Giuseppe Durato

giuseppe durato peppe mingo Giuseppe Durato è un ragazzo di 28 anni, originario di Fossacesia (Chieti), ha studiato presso l’Università Ca’ Foscari di Venezia. Una volta terminati gli studi, volti ad approfondire la conoscenza della cultura nipponica, Peppe, a soli 22 anni, compra un biglietto di sola andata per il Giappone e parte.

Un giovane ragazzo, pieno di speranze e con tanta voglia di realizzare il suo sogno, si ritrova a fare il cameriere a Ginza. Ha dato anche ripetizioni di italiano e di inglese, inoltre ha fatto (e continua a fare ancora oggi) il modello, sfilando sulle passerelle o facendo servizi fotografici.

Lavorando come modello è riuscito a mantenersi e ad avere tempo libero per disegnare. Peppe è anche stato assistente dell’artista manga Keiko Nishi. Ha migliorato e perfezionato la sua tecnica e il suo stile, a tal punto da riuscire a partecipare ad alcuni concorsi per manga.

Giuseppe Durato ha affermato:

Per me scrivere fumetti è un processo quasi spirituale: dal un lato estremamente intimo, di ricerca interiore e scoperta di sé, dall’altro di connessione con il lettore, che sebbene sconosciuto si lega a me in un modo del tutto unico.

Ha partecipato ad un concorso nel giugno 2017, presentando il suo lavoro, Model Monogatari (モデル物語), vincendo un premo di 10.000 yen (attualmente quasi 75 euro). Nell’agosto 2017, il suo manga Hatsukoi (初恋) ha vinto un premio di incoraggiamento. Nel marzo 2018, Model: Mingo ~ Itariahito ga Min’na Moteru to Omou na yo ( MODEL:ミンゴ~イタリア人がみんなモテルと思うなよ) ha vinto una menzione d’onore.

Peppe riesce a pubblicare Mingo settimanalmente dalla rivista Big Comic Spirits di Shogakukan. Nel mese di settembre 2019, Peppe è diventato un membro del cast della Fuji TV e Netflix, nel reality Terrace house. Il reality nipponico segue le vicende di tre uomini e tre donne che vivono insieme nel quartiere Setagaya di Tokyo.

Mingo, l’antistereotipo di Peppe

giuseppe durato peppe mingo

Il manga di Giuseppe Durato, Mingo: Non pensare che tutti gli italiani siano popolari con le ragazze, richiama molto la sua esperienza personale, ma sempre lontano dai classici stereotipi che caratterizzano l’italiano medio come un grande latin lover.

Rientra nella categoria dei manga seinen, cioè realizzati per un pubblico maschile adulto o, comunque, oltre i diciotto anni.

Il fumetto racconta la storia di un ragazzo italiano, Mingo, che decide di trasferirsi in Giappone e che per mantenersi inizia a lavora come modello. Mingo è un ragazzo italiano, appassionato di cultura otaku. Sono presenti alcuni riferimenti autobiografici nella commedia sentimentale. Basti pensare al nome del protagonista che è anche il soprannome dato a Peppe, durante gli anni del Liceo.

Sul sito MangaYo! è disponibile anche in un’edizione speciale con una variant cover disegnata appositamente per il mercato nazionale.

giuseppe durato peppe mingo Il manga firmato da Peppe, da fine aprile è disponibile anche in Italia, edito da Dynit e tradotto da Giuseppe Buttiglione. È possibile acquistarlo online.

Se vi siete appassionati alla coraggiosa decisione di Giuseppe Durato, potete sempre seguirlo su Instagram, oppure potete seguire l’evoluzione di Mingo su un profilo a lui dedicato.

Conoscevi la storia di Giuseppe “Peppe” Durato? Lasciaci un commento
0 0 voto
Voto iCrewers
Subscribe
Notificami
guest
0 Commenti
Inline Feedbacks
Guarda tutti i commenti

Potrebbe interessarti...

Ultime notizie

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su telegram
0