Festival dell'oriente
[compra]

Festival Dell’Oriente 2022: le date e le città

Sta per ripartire il Festival dell'Oriente, prima tappa Modena

Caro iCrewer, si avvicina l’Oriente! Ma come? Grazie al Festiva dell’Oriente, diverse città italiane verranno a contatto con diverse realtà, usi, costumi e tradizioni. Il fascino orientale invaderà la penisola italiana. Ma quando? Vediamo subito quali sono le date e le città coinvolte.

Festival dell’Oriente: tutte le date

Più di 18 Paesi saranno rappresentati in Italia, e più di 70 spettacoli al giorno allieteranno il pubblico curioso e che ha voglia di conoscere nuove culture. Tra colori, musiche orientali, sapori speziati, profumi intensi, diverse città ospiteranno diverse culture.

Ecco gli appuntamenti del Festival dell’Oriente:

  • Modena – venerdì 4, sabato5, domenica 6, venerdì 11, sabato 12 e domenica 13 Marzo 2022;
  • Torino – Lingotto Fiere – sabato 19, domenica 20, sabato 26 e domenica 27 Marzo 2022;
  • Forlì – Fiera di Forlì – sabato 2, domenica 3, sabato 9 e domenica 10 Aprile 2022;
  • Roma – Nuova Fiera di Roma – sabato 23, domenica 24 e lunedì 25 Aprile 2022;
  • Como – Lariofiere – sabato 14, domenica 15, sabato 21 e domenica 22 Maggio 2022;
  • Napoli – Mostra d’Oltremare – sabato 10, domenica 11, sabato 17 e domenica 18 Settembre 2022;
  • Brescia – Brixia Forum – venerdì 23, sabato 24 e domenica 25 Settembre 2022;
  • Perugia – Umbria Fiere – venerdì 30 Settembre, sabato 1 e domenica 2 Ottobre 2022;
  • Carrara – Carrarafiere – sabato 29, domenica 30, lunedì 31 Ottobre e martedì 1 Novembre 2022;
  • Padova – Fiera di Padova – sabato 3, domenica 4, giovedì 8, sabato 10 e domenica 11 Dicembre 2022.

Gli spettacoli

In questa occasione potrai scoprire rituali più o meno conosciuti; potrai ammirare danzatrici e ballerini che terranno lezioni di danza. Mostre fotografiche, bazar, stand commerciali, gastronomia tipica, medicine naturali, si alterneranno nelle numerose aree tematiche dedicate ai vari paesi in un continuo ed avvincente susseguirsi di show, incontri, seminari ed esibizioni.

Interagisci e sperimenta gratuitamente decine di terapie tradizionali, visita il settore dedicato alla salute e al benessere con i suoi padiglioni dedicati alle terapie olistiche le discipline bionaturali, lo yoga, ayurvedica, fiori di bach, theta healing, meditazione, spazio vegano, reiki, massaggi, qi gong, tai chi chuan, shiatsu, tuina, bio musica, rebirthing, integrazione posturale, e molte altre ancora.

Tra gli spettacoli potrai ammirare e ascoltare i suonatori di taiko. Per la prima volta in Italia debutta il grandioso duo di tamburi giapponesi composto dai musicisti Tsubasa Hori e Masayuki Sakamoto, ex membro di KODO, la squadra di taiko più conosciuta in Giappone.

festival dell'oriente Due grandissimi artisti che incontrandosi hanno dato vita a questo originale progetto musicale, dove non solo tamburi ma strumenti tradizionali giapponesi diventano protagonisti sul palco, e solo il pubblico del Festival dell’Oriente di Genova potrà avere l’onore di vederlo in Italia.

Ti aspetta anche l’affascinate danza dalla Mongolia. Eccellenti rappresentanti della musica e del folklore della Mongolia, il gruppo “Khukh Mongol” propone un vasto repertorio di musica strumentale tradizionale, canti e danze, in particolare il classico Khoomii. Le performance si svolgono con il supporto degli strumenti musicali tipici, come il Morin Khuur (uno degli strumenti più importanti del popolo mongolo, noto anche come violino a testa di cavallo) o il Guzheng (strumento a corde che si suona su un supporto rialzato), ed i musicisti indossano il tradizionale abito di broccato dell’aristocrazia Mongola.

E dalla Mongolia, puoi viaggiare direttamente in India. Il gruppo folkloristico Milon Mela proporrà al Festival dell’Oriente vari momenti dedicati alla tradizione folkloristica Indiana: canti, musiche e danze dei Baul del Bengala; la spettacolare Arte Marziale Kalaripayattu;le danze Chha con le magnifiche maschere, le acrobazie ed un ricco repertorio di storie tratte dai Purana, dal Mahabharattha e dal Ramayana; la raffinata danza Gotipua e tanto altro ancora, in un viaggio emozionante nella spettacolare cultura dell’India.

Sono tante le curiosità che ti aspettano, potrai prendere parte alla cerimonia del thè giapponese o assistere alla vestizione del kimono; ammirare l’arte della calligrafia tibetana. Potrai immergerti nelle arti marziali salendo su un dojo. Potrai meditare e conoscere i principi del Buddismo e dell’Induismo. Saranno così tante le attività, che una giornata non ti basterà.

Non perdere quest’occasione e questi incontri con l’Oriente e lasciati trasportare dal suo fascino!

Hai mai partecipato ad un Festival dell'Oriente? Lasciaci il tuo commento

0 0 voto
Voto iCrewers
Subscribe
Notificami
guest
1 Comment
più vecchi
più nuovi più votati
Inline Feedbacks
Guarda tutti i commenti
Elena
Elena
4 mesi fa

Il Festival dell’Oriente è qualcosa di magico. Ci si trova a migliaia di km dall’Italia immersi in culture affascinanti e speciali, quando se ne esce si ritorna alla realtà con un po’ di malinconia e la sensazione di aver lasciato lì una parte di sé, quella più bella!
Assolutamente da non perdere

Condividi su facebook
CONDIVIDI
+15