Aida_Arena di Verona_Jonas Kaufmann

Jonas Kaufmann debutta in Aida per una data esclusiva!

Solo per una sera, uno dei tenori più richiesti al mondo sarà all'Arena di Verona

L’Aida di Giuseppe Verdi è chiaramente l’opera cardine più rappresentata all’Arena di Verona. Il programma areniano 2022, infatti, ha ben rispettato questa regola non scritta.

In lista ci sono ancora tre serate: 21 e 28 agosto e 4 settembre. In particolare, c’è grande fermento per la messa in scena del 28 agosto, in quanto ospiterà uno dei tenori più richiesti al mondo: Jonas Kaufmann.

Farà il suo debutto, in un’opera completa, proprio in Arena, interpretando il protagonista maschile dell’opera, Radamès.

Jonas Kaufmann e il debutto a sorpresa in Aida 2022

Il rinomato tenore bavarese, debutterà a sorpresa in un’opera intera la sera del 28 agosto 2022. Entrerà a far parte del cast già internazionale di Aida diretto da Daniel Oren, nell’allestimento aureo di Franco Zeffirelli, con i costumi di Anna Anni e le coreografie di Vladimir Vasiliev.

Il ruolo di Radamès, capitano delle guardie, è stato affrontato ben poche volte dal tenore: tutte esibizioni che hanno riscosso grande successo da parte del pubblico e della critica. Di conseguenza, anche questa volta ci sono grandi aspettative per la serata.

Aida_Arena di Verona_Jonas Kaufmann

La presenza di Kaufmann era già stata confermata nella rassegna stampa della stagione 2023, in una serata di gala straordinaria, Kaufmann in Opera – Arena 100in occasione del centenario del Festival areniano.

A sorpresa debutterà il 28 agosto 2022, accanto all’Aida del soprano Liudmyla Monastyrska e alla Amneris di Olesya Petrova. Con loro, il baritono Sebastian Catana dà voce ad Amonasro, il basso Abramo Rosalen è il gran sacerdote Ramfis, Romano Dal Zovo è il Re degli Egizi, il giovane Riccardo Rados è il Messaggero e Yao Bohui la Sacerdotessa.

Aida_Arena di Verona_Jonas Kaufmann

Aida è l’opera sulla quale l’Arena basa la maggior parte della stagione operistica. Di certo è una delle più famose e riconosciute dal pubblico; sicuramente è la più rappresentata nell’Anfiteatro.

Non c’è da stupirsi che un artista di tale livello si esibisca nell’opera più simbolica dell’Arena di Verona. Contribuirà certamente a innalzare il valore artistico dell’intera realizzazione: valore già alto grazie alla regia e scenografia aurea di Franco Zeffirelli. 

Per qualsiasi informazione puoi visitare direttamente il Sito dell’Arena.

Sei un fan dell'opera lirica? Non puoi perdere questa occasione! Facci sapere con un commento se andrai allo spettacolo!

0 0 voto
Voto iCrewers
Subscribe
Notificami
guest
0 Commenti
Inline Feedbacks
Guarda tutti i commenti
Condividi su facebook
CONDIVIDI
0