2+

0

La Città dei Balocchi, la magia del Natale in riva al Lario

La kermesse natalizia è giunta ormai alla 26ma edizione, migliorando di anno in anno l'offerta per i sempre più numerosi visitatori

como si veste di Natale

iCrewPlay ti consiglia

Tabella dei Contenuti
Condividi su facebook
Condividi su whatsapp
Condividi su telegram
Condividi su twitter

Se si pensa ad un viaggio durante il periodo natalizio, oltre alla Lapponia, terra per eccellenza di Babbo Natale, le mete più gettonate sono i vari mercatini natalizi in Trentino Alto Adige. Da qualche anno però c’è una manifestazione che sta prendendo sempre più piede, tanto da meritare anche la copertina di testate internazionali. Si tratta della Città dei balocchi di Como, kermesse giunta alla ventiseiesima edizione, che ogni anno, come il vino, migliora sempre di più, aumentando esponenzialmente il numero dei visitatori.

Mercatini, giostre e giochi di luci

Ogni anno la manifestazione ha un tema portante, quest’anno è “Amiamo il pianeta”, con laboratori didattici ad hoc e l’utilizzo di materiali ed energie a basso impatto ambientale (basti pensare che le luci utilizzate per il Magic Light festival sono tutte led a bassissimo consumo energetico). Per le vie del centro si passeggia in mezzo alle casette del mercatino natalizio, ognuna con prodotti tipici, mangerecci e non, di varie parti d’Italia che permettono al visitatore di fare un tour a 360° in un pomeriggio. Nella meravigliosa piazza Cavour, direttamente sul lago, oltre alle già nominate casette c’è la pista del ghiaccio. Come ogni anno ci sono: la ruota panoramica ai giardini  lago e la giostra del ‘700 in piazza Volta e le Forze dell’ordine, che con i loro uomini e mezzi, fanno vivere ai bambini l’emozione di salire sull’auto di servizio e suonare la sirena.

L’attrazione principale però resta il Magic Light festival, ovvero i giochi di luci piazzati nei luoghi principali della città che creano un’atmosfera natalizia senza precedenti. Oltre alle piazze e vie del centro, già protagonisti nelle passate edizioni, quest’anno i giochi di luce si potranno ammirare sulla roccia sottostante il Castello del Baradello, che accoglie i visitatori alle porte della città, sulla facciata della chiesa di San Donino e la facciata dello stadio Sinigaglia direttamente in riva al lago. Menzione a parte merita l’installazione che si può ammirare sulla facciata di Palazzo Terragni in piazza del Popolo, sarà curata dal MAARC (Museo Virtuale Astrattismo Architettura Razionalista Como), che si occuperà anche dell’illuminazione della chiesa parrocchiale Beata Vergine Immacolata di Ponte Chiasso, di quella dei SS. Filippo e Giacomo in Quarcino e del Santuario Sant’Antonio Abate ad Albate. Per il secondo anno consecutivo, il Magic Light festival, coinvolge anche i paesi sul lago, con la possibilità di vedere le installazioni dai motoscafi organizzati per l’occasione  e “sconfina” anche nella vicina Svizzera.

Nella chiesa di San Giacomo c’è la mostra dei presepi che chiama a raccolta gli appassionati del genere che espongono i loro diorami e che anche per quest’anno rinnova la collaborazione con il museo Etnografico di San Pietroburgo che manderà alcuni dei suoi presepi in mostra. Per avere un’ampia panoramica delle attrazioni c’è il trenino che fa il giro del centro città.

Babbo Natale, Capodanno e la Befana

Un po’ in anticipo sulla tabella di marcia, ma si sa che poi la notte sarà impegnato, il pomeriggio del 24 dicembre Babbo Natale distribuirà doni ai bambini in giro per la città, ad aiutarlo ad impacchettarli,  gli eccezionali elfi del centro di lavoro assistito de La Nostra famiglia di Como, ma siccome a Natale si torna tutti bambini, passerà anche alla Ca’ d’industria, a portare doni agli anziani residenti lì per i quali ci sarà anche la possibilità di fare un giro con il trenino.

Volete vivere la magia di salutare l’anno nuovo in riva al lago? Allo scoccare della mezzanotte potrete assistere all’emozionante spettacolo pirotecnico che si potrà ammirare da diversi punti del lungolago.

A chiudere la manifestazione come ogni anno ci penserà la Befana che si calerà letteralmente in Piazza Duomo e distribuirà dolci e caramelle ai bambini presenti, dando l’arrivederci al Natale successivo.

Questo è quanto vi aspetta se deciderete di passare il Natale a Como, un insieme di eventi, laboratori e manifestazioni che affascinano grandi e piccini, ma mi raccomando se deciderete di venire in auto, consultate il sito del Comune per trovare le soluzioni migliori e non rischiare di rimanere imbottigliati ore alla ricerca di un parcheggio!

Liebeskind
Sei pronto a vivere la magia del Natale sul Lago di Como? Facci sapere se visiterai la manifestazione!
Subscribe
Notificami
guest
0 Commenti
Inline Feedbacks
Guarda tutti i commenti
0
in iCrewPlay diamo spazio al tuo pensiero. Commenta!x
()
x