Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su linkedin
Condividi su telegram
marmellata delle regine reggia di caserta cooperazione E.V.A.

“La marmellata delle Regine” prodotta con le arance della Reggia di Caserta

La marmellata è prodotta dalle donne vittime di violenza, il progetto solidale è istituito dalla Reggia di Caserta in collaborazione con la cooperativa Eva

La “Marmellata delle Regine” puoi trovarla in vendita on line. Se desideri acquistare una confettura alle arance, e non delle arance di Sicilia ma quelle della Reggia di Caserta, puoi farlo! Le marmellate sono prodotte da persone speciali, e, parliamo di “donne”, che hanno dovuto affrontare un percorso di recupero dopo una sofferenza, quella della violenza.

Esiste un laboratorio chiamato “Le ghiottonerie di Casa Lorena” che, produce le confetture che puoi degustare aiutando queste meravigliose donne.

Il progetto è in collaborazione con la cooperativa E.v.a. Onlus, che da oltre dieci anni affronta il tema della violenza sulle donne.

Dal 2012 ha attivato a Casal di Principe, in un bene immobile confiscato alla criminalità organizzata, “Lorena casa delle donne contro la violenza”, che aiuta a debellare questo grave problema che ogni anno nel mese di novembre, segna sul calendario una data importante che  tutto l’anno cerchiamo di sconfiggere.

Oltretutto tra pochi giorni la ricorrenza dell’ 8 marzo ci ricorda il ruolo della donna.

La marmellata delle Regine, progetto solidale delle e per le donne.

La marmellata delle Regine, per ora, almeno finchè l’istituto non potrà riaprire le sue porte al pubblico, verrà venduta solo on line.

La partnership con la cooperativa ha ad oggetto la raccolta degli agrumi del Parco reale, del Giardino inglese e della flora, destinati finora alla macerazione naturale o allo smaltimento oneroso, per la preparazione e commercializzazione della “marmellata delle regine”, il cui nome è un omaggio alle sovrane protagoniste delle storia della Reggia di Caserta.

I frutti sono stati raccolti all’interno del complesso monumentale nei mesi di gennaio e febbraio e poi lavorati nel laboratorio della onlus.

Marmellata delle regine reggia di caserta cooperativa E.V.A.

La “marmellata delle Regine”, a marchio “Reggia di Caserta e le ghiottonerie di Casa Lorena”, puoi acquistarla a questo link.

Tutti i ricavi saranno destinati interamente ai progetti della cooperativa e a tutela di soggetti vittime di violenza.

La mission della cooperativa E.V.A onlus

La Cooperativa E.V.A. si propone, da statuto, il conseguimento delle proprie finalità mediante la realizzazione di iniziative volte a contrastare qualsiasi forma di violenza, e negazione dei diritti nei confronti delle donne e dei minori; promuovere l’esercizio dei diritti civili fondamentali; promuovere e tutelare i diritti dell’infanzia e dell’adolescenza; favorire le valorizzazioni nel rispetto di ogni diversità, delle caratteristiche di genere, culturali ed etniche.

Individua quali ambiti di intervento: l’attivazione e la gestione di centri antiviolenza e di case di ospitalità per donne in difficoltà che abbiano subito violenza e per i loro figli minori.

Detti centri e case, secondo la prassi consolidata della politica delle donne, sono preposti al recupero della dignità e dell’autonomia delle donne accolte; alla messa a punto di pratiche per contrastare la cultura della violenza; all’elaborazione di strategie di intervento flessibili e all’esercizio di attività rivolte a contrastare la prostituzione coatta. Tra altri ambiti di intervento possibili : l’attivazione e la gestione di case famiglia e comunità di accoglienza per minori a rischio, in condizione di forte disagio che garantiscano ospitalità, mantenimento, protezione e progettualità educativa finalizzata. La marmellata delle regine ne è un esempio.

Marmellata delle regine reggia di caserta cooperativa e.v.a

La Cooperativa E.V.A. può svolgere inoltre attività di qualificazione professionale e culturale delle socie, di istruzione e formazione mediante corsi, stage, compartecipazione di docenti specializzati in strutture economiche e culturali; può gestire ed istituire scuole professionali tecnico-scientifiche e di aggiornamento. (fonte cooperativa E.V.A.)

Aderiamo a questo progetto e diamo un segnale positivo e sostegno a questa grande battaglia. Perciò grandi colazioni e merende con  la marmellata delle Regine!

Cosa ne pensi di questa iniziativa? Scrivilo nei commenti!
0 0 voto
Voto iCrewers
Subscribe
Notificami
guest
0 Commenti
Inline Feedbacks
Guarda tutti i commenti

Potrebbe interessarti...

Ultime notizie

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su telegram
0