0

0

Michael Kenna: Fiume Po in 52 immagini al ColornoPhotoLife 2020

Dal 16 ottobre all'8 novembre, al ColornoPhotoLife 2020, il Fiume Po visto attraverso le foto di Michael Kenna

ColornoPhotoLife
0

0

iCrewPlay ti consiglia

Tabella dei Contenuti
Condividi su facebook
Condividi su whatsapp
Condividi su telegram
Condividi su twitter

Si inaugura il 16 ottobre alla Reggia di Colorno (Parma) l’inedita mostra fotografica di Michael Kenna intitolata Fiume Po, dedicata ai luoghi silenziosi del Grande Fiume.

La personale Fiume Po del fotografo inglese è parte del festival ColornoPhotoLife 2020 che ha come tema Il tempo, intorno a noi. Sono 52 le immagini esposte per la prima volta e testimoniano la vita che si svolge sul fiume e vicino alle sue rive.

Michael Kenna, uno dei più grandi fotografi contemporanei del paesaggio, presenta il Fiume Po in 52 immagini nella sua personale al festival ColornoPhotoLife 2020

La mostra al ColornoPhotoLife 2020 è il risultato di una ricerca del fotografo iniziata negli anni 2006 e 2007, poi proseguita fino al 2019, per esplorare e conoscere il Fiume Po dalla sorgente alla foce, come simbolo del tempo che scorre. Ad accompagnare la personale composta di 52 foto vi è un volume monografico in cui sono pubblicate tutte le fotografie, scattate durante il suo viaggio esplorativo, per un totale di 102 scatti.

Il percorso ad immagini accompagna lungo la vita del fiume attraverso gli impianti industriali, le case contadine, i ponti, le coltivazioni, le gole e gli alberi in un viaggio che tocca nell’intimo il visitatore. Il curatore, Sandro Parmigiani, scrive in merito al tema affrontato: Kenna ha portato con sé, lungo il cammino sulle rive del Po, una sorta di specchio che gli consentiva di cogliere la bellezza (osiamo pronunciare questa parola) negli elementi maestosi e in quelli più umili. Il magma di ricordi, di immagini accumulate, fanno cortocircuito con ciò che gli stava davanti e allora il suo stile si è manifestato nella lingua e nella sintassi delle sue fotografie, tese a ordinare e cristallizzare una visione che è, insieme, del reale e dell’interiorità. Ciò grazie alla scelta dell’uso della pellicola analogica in bianco e nero e al paziente lavoro in camera oscura.

Michele Kenna nasce in Inghilterra nel 1953, famoso per le fotografie insolite che ritraggono paesaggi in bianco e nero. La caratteristica principale del suo lavoro è la luce eterea ottenuta fotografando i soggetti di notte o durante l’alba, con esposizioni fino a più di 10 ore. Il formato della maggior parte del suo lavoro è quadrato dovuto al fatto che predilige l’utilizzo di fotocamere Hoga ed Hasselblad di medio formato.

I suoi scatti sono stati esposti in diverse gallerie e musei in Europa, Asia ed Australia, alcuni si trovano tuttora nelle collezioni della National Gallery of Art di Washington, del Museum of Decorative Arts di Praga, del Victoria and Albert Museum di Londra e del Patrimoine Photographique di Parigi che lo ha nominato nell’anno 2000, tramite il Ministero della Cultura francese, cavaliere nell’ordine delle Arti e delle Lettere.

La mostra fotografica Fiume Po di Michael Kenna al ColornoPhotoLife 2020 si trova nel piano nobile della Reggia di Colorno, le immagini si articolano in più sale della Reggia: la Sala Petitot, la Sala Minerva, la Sala del Trionfo Farnesiano, la Sala di Marte e Venere, la Alcova. I giorni di apertura al pubblico sono il sabato, la domenica ed i giorni festivi con i seguenti orari: dalle ore 10.00 alle ore 13.00 e dalle ore 15.00 alle ore 18.00.

Nell’ambito del festival ColornoPhotoLife 2020, oltre alla personale di Michele Kenna Fiume Po, vi sono diversi eventi:

  • Route 66 di Franco Fontana
  • Effetti Collaterali di Livio Senigalliesi
  • La personale di Camilla Biella
  • La personale di Raffaele Petralla
  • La collettiva Dell’esterno, dall’interno, opere dal workshop di fotografia  CSAC/Università di Parma durante il lockdown
  • La collettiva Maria Luigia oltre la posa: una sovrana raccontata per gusto e per diletto, ricerca dei soci Color’s Light

Per visionare il programma del festival ColornoPhotoLife 2020 per intero e per ulteriori informazioni si può visitare la pagina dedicata all’evento.

 

Il Fiume Po come simbolo del tempo che scorre
Ti piacciono le mostre fotografiche? Conoscevi già Michele Kenna?
Subscribe
Notificami
guest
0 Commenti
Inline Feedbacks
Guarda tutti i commenti
0
in iCrewPlay diamo spazio al tuo pensiero. Commenta!x
()
x