Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su linkedin
Condividi su telegram
Musei di Firenze Zoom musei digitali

Musei di Firenze su Zoom con 4 diverse proposte digitali

Ricco calendario digitale diviso in 4 proposte per visitare i musei di Firenze su Zoom dal 24 novembre

Sei un grande appassionato di Arte e Cultura? Hai sempre sognato di condividere le tue conoscenze e le tue opinioni con un vasto pubblico?

È partito martedì 24 novembre il progetto per far conoscere e visitare i musei di Firenze nonostante la chiusura imposta dal nuovo Dpcm.

Si tratta di un ricco calendario di appuntamenti digitali che vede protagonisti numerosi musei della città.

Città Metropolitana, Comune di Firenze e MUS.E lanciano un nuovo progetto digitale per visitare i musei di Firenze su Zoom con 4 diverse proposte

I musei di Firenze che partecipano a questo progetto sono: Centro storico Patrimo Mondiale, Mad-Murate Art District, Museo Novecento, Museo di Palazzo Medici Riccardi, Cappella Brancacci, Museo di Santa Maria Novella, Museo Stefano Bardini, Museo di Palazzo Vecchio. 

Vediamo quali sono le 4 proposte per accedere ai musei di Firenze ogni settimana :

  • Arte a Domicilio inaugurato martedì 24 novembre, in 5 puntate, fruibile su Zoom a martedì alterni dalle ore 18.00. Protagonista la correlazione tra musei cittadini ed il museo diffuso del centro storico, si passeggia nella Firenze del passato ammirando e i mutamenti nel corso dei secoli, viaggiando nel tempo tra architettura ed arte. Questo progetto è realizzato grazie alla collaborazione dell’ Ufficio Patrimonio Mondiale ed UNESCO del Comune di Firenze, curato da Carlo Francini, Giaele Monaci e Valentina Zucchi.
  • Talking About Museums inaugurato mercoledì 25 novembre, visibile sulla pagina Facebook di MUS.E Firenze, a mercoledì alterni sempre dalle ore 18.00. Qui si possono seguire professionisti del mondo culturale in dialogo tra di loro, insieme a Valentina Zucchi, confrontandosi sul presente e sul futuro dei musei.

Musei di Firenze Zoom Musei digitali

  • Mezz’ora con Raffaello che ieri ha chiuso la prima settimana di appuntamenti, sempre a venerdì alterni alle ore 18.00 su Zoom. Questi incontri digitali sono dedicati al periodo fiorentino di Raffaello Sanzio, collegati alla mostra che vede protagonista l’artista urbinate, temporaneamente sospesa a causa del nuovo Dpcm.
  • Mezz’ora d’arte a partire da martedì 1 dicembre, 5 appuntamenti su Zoom alle 18.00 a martedì alterni. Si tratta di visite guidate ai musei di Firenze della durata di 30 minuti, un ciclo dedicato al Museo Novecento a cura di Elisabetta Stumpo e Valentina Zucchi.

Musei di Firenze Zoom musei digitali

  • Vi sono anche numerosi contenuti extra, proposti dai canali social di Murate Art District, Palazzo Medici Riccardi, Museo Novecento e MUS.E Firenze. I contenuti sono organizzati in un palinsesto settimanale che prevede approfondimenti, video racconti negli interni dei musei, fotografie a 360 gradi, rubriche, curiosità e giochi per riscoprire i musei fiorentini.

Musei di Firenze Zoom musei digitali

Per visionare il programma al completo si possono visitare i siti ufficiali di MUS.E e del comune di Firenze.

Le 4 proposte offerte per rendere pubbliche arte e cultura, accessibili da casa propria, coinvolgono il visitatore virtuale incoraggiando alla conoscenza, sono realizzate anche con la collaborazione di Opera per Santa Maria Novella.

Gli appuntamenti e le iniziative sono totalmente gratuite, quelle sulla piattaforma Zoom devono essere prenotate come segue: scrivere dal lunedì al venerdì dalle ore 9.00 alle ore 17.00 a [email protected] indicando nome, cognome e giorno scelto, aspettando la mail di conferma. Si può prenotare un solo incontro alla volta, nel caso in cui non si possa partecipare, si deve disdire entro le 14.00 del giorno stesso della visita, per dare la possibilità ad altri di partecipare poiché i posti sono limitati.

Dopo la prima mail di conferma, ne arriva un’altra entro le 17.00 del giorno scelto con le credenziali di accesso a Zoom. Si può scaricare la app Zoom gratuitamente oppure si può entrare nel sito Zoom ed entrare nella sezione join a meeting inserendo i dati ricevuti via mail.

Questo interessante progetto si unisce a tutti gli altri in corso in numerosi musei italiani ed esteri, per mantenere vivo l’interesse per l’arte, la cultura e l’architettura e permettere a tutti di godere dell’immenso patrimonio mondiale. In questa fase di chiusura forzata dovuta al delicato periodo, si vuole incentivare l’apertura mentale che la cultura ci dà la possibilità di avere.

 

Cosa ne pensi di questo programma? Faresti una visita virtuale di un Museo?
0 0 voto
Voto iCrewers
Subscribe
Notificami
guest
0 Commenti
Inline Feedbacks
Guarda tutti i commenti

Potrebbe interessarti...

Ultime notizie

Cleto Munari

4 ore fa

Cristina Milano

20 settembre, 2021

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su telegram
0