1+

1

“Mutevoli armonie”, opera vincitrice premio Giotto 2019, in mostra a Grezzana (Verona),dall’1 al 15 febbraio 2020

Mutevoli armonie è il titolo dell'opera vincitrice del concorso Giotto - Fila 2019, in mostra nella sala Bodenheim di Grezzana, Verona.

iCrewPlay ti consiglia

Tabella dei Contenuti
Condividi su facebook
Condividi su whatsapp
Condividi su telegram
Condividi su twitter
3 1 voto
Voto iCrewers

Il comunicato del comune di Grezzana (Verona) invita ad ammirare l’opera “Mutevoli armonie“, vincitrice del concorso nazionale 2019 Giotto – Fila “La matita delle idee”:

L’Istituto Comprensivo Pascoli, in collaborazione con l’Assessorato alla Cultura del Comune di Grezzana, espone l’opera vincitrice del Concorso Giotto- Fila “Mutevoli Armonie” della III A della Scuola Primaria ed altre opere dal 1 al 15 febbraio 2020 presso il Centro Culturale Eugenio Turri, via A. Segni 2. L’inaugurazione della Mostra avverrà alle ore 18 del 1 febbraio 2020.

Ogni anno l’azienda Fila bandisce un concorso per le scuole primarie e dell’infanzia, allo scopo di evolvere dei fondi per costruire aule creative e didattiche, dedicate al disegno e all’arte. La scorsa edizione aveva il tema “Colore, forma, spazio e luce: l’insieme che crea un’armonia”.

Il tema dell’armonia, in particolare, è stato accolto con entusiasmo dalle scuole di tutta Italia, perché racchiude in sè i concetti di equilibrio, libertà, democraticità, collaborazione, condivisione. L’armonia del divenire è stato l’argomento che più ha toccato le corde delle insegnanti e dei bambini di questa classe primaria. I colori sono tasselli che si sprigionano nell’allegria e nelle commistione delle diversità. Il giallo centrale si snoda e si evolve in arancione, marrone e mescola anche colori più freddi come il verde. E’ il divenire e l’evolversi della realtà che cerca armonie di luci ed equilibrio tra forze diverse e, a volte, contrapposte fra loro. Ogni piccolo o grande tassello racchiude la sua unicità che si concorda, in un’armonia di colori, con altre unicità. I colori si sfumano, si macchiano di angoli critici e mutano a contatto con altri colori.

La magia di quest’opera è una sorta di mosaico imperfetto, ma armonico, ricco di diversità e di piccoli e grandi cambiamenti che, nella vita di tutti noi, crea difficoltà, ma anche ci apre alle sfide, perché ci permette l’accoglienza di ciò che consideravamo diverso, ci aiuta a comprendere meglio la nostra natura e quella degli altri, ci accompagna nel nostro evolversi, nel nostro divenire. Mi viene in mente il famosissimo “Panta rei” di Eraclito: tutto scorre, tutto si evolve e cambia, creando nuove armonie, nuove luci e nuovi spazi, aggiungerei io.

Ora, i 25000 euro vinti sono già pronti per creare l’aula didattica nella scuola primaria Pascoli di Grezzana. Ci sarà anche una mini biblioteca Fabbri editori. Inutile dire l’entusiasmo all’inaugurazione della mostra nella sala Bodenheim di Grezzana, avvenuta sabato 1 febbraio alle ore 18, di alunni, genitori e delle insegnanti, in particolare di Anna Susy Argiolas, che ha coordinato il lavoro dei bambini, con l’aiuto anche della maestra Milena Formenti.

Meravigliosa l’accoglienza del pubblico da parte dei ragazzi delle medie che hanno suonato le musiche tratte dal film Harry Potter e dei bambini della classe vincitrice, ora III A, vestiti con camicia bianca, cravattina e occhiali proprio come l’illustre maghetto!  Erano presenti anche artisti di GrezzanArte.  A seguire, un buffet e l’apertura della mostra in cui sono esposte varie opere delle scuole e ovviamente, in grande evidenza, l’opera “Mutevoli armonie”.  Questo dice la giuria: L’elaborato vincitore è un’esplosione di colori e ha rappresentato con pertinenza, originalità e creatività l’armonia del divenire così come richiesto dal bando di concorso.

Fila ha anche premiato 40 scuole in tutta Italia, in un concorso regionale, con una fornitura completa di prodotti didattici e una mini biblioteca Fabbri Editori.

Quest’anno il progetto Fila, che festeggia 100 anni di attività, arriva alla sua ottava edizione. E’ certamente uno stimolo molto forte per i bambini e le scuole a dare spazio alla creatività, attraverso l’arte. La prossima scuola vincitrice potrebbe essere la tua!

3 1 voto
Voto iCrewers
Sei pronto per vincere la prossima edizione? L’arte è una sfida meravigliosa, perché non accoglierla?
Subscribe
Notificami
guest
1 Comment
più vecchi
più nuovi più votati
Inline Feedbacks
Guarda tutti i commenti
Michela
Michela
7 mesi fa
Voto iCrewers :
     

Bravi !

1
0
in iCrewPlay diamo spazio al tuo pensiero. Commenta!x
()
x