0

0

Oasis o della fratellanza…

Gli Oasis sono stati un gruppo molto famoso, ma quasi più famose sono state le liti, anche pesanti, tra i due fratelli Gallagher. Sasà ne ripercorre la carriera e...i pugni metaforici e non!

oasis
0

0

iCrewPlay ti consiglia

Tabella dei Contenuti
Condividi su facebook
Condividi su whatsapp
Condividi su telegram
Condividi su twitter

Oasis – Wondewall – play…

Today is gonna be the daaaay
That they’re gonna throw it back to youuuuuuu
By now you should’ve somehoooooow
Realized what you gotta doooooooo

Uh mamma, cos’è sto strazio?? Sasà!!!

I don’t believe that anybody
Feels the way I do, about you nooooooooow

Oh ciao, perché interrompi la mia esibizione? Stavo cantando Wonderwall degli Oasis, non è stupenda?

Cantata da loro sicuramente, da te… sembra più un gatto in amore!

Che vuoi capire di Britpop tu, ascolti più morti che vivi!! Sono stati uno dei migliori gruppi, se i due fratelli Gallagher non fossero stati così rissosi, sai a quest’ora dove sarebbero? In cima all’olimpo del Pop!! Invece vanno avanti con le carriere soliste. Proprio settimana scorsa Liam Gallagher ha pubblicato un nuovo album, che fu registrato lo scorso agosto alla City Hall di Kingston Upon Hull per i  concerti di MTV e infatti si chiama MTV UNPLUGGED.

Il fratello invece?

Ora che ci penso è un po’ che non si hanno notizie di Noel, che dici facciamo una piccola ricerca?

Gli Oasis tra successo e liti

La storia degli Oasis è cosa nota. Gli inizi a Manchester, quando Liam, ultimo di tre figli di una coppia di immigrati irlandesi, entrò a far parte del gruppo fondato dal compagno di scuola Paul McGuigan. L’entrata nel gruppo di suo fratello Noel, al rientro agli Stati Uniti che si impose subito come leader portando tutta una serie di canzoni da lui scritte che furono subito accettate dagli altri componenti (oltre ai tre citati c’erano Paul Arthus, detto Bonehead e Tony Mc Carroll).

L’ego spropositato di Noel, il rancore tra i due fratelli, frutto probabilmente della differenza di trattamento ricevuta dal padre alcolizzato che riversava tutte le sue frustrazioni e violenze sui primi due figli (oltre a Liam e Noel c’era anche Paul), risparmiando Liam che era i più piccolo.

Il successo del gruppo è stato incredibile, 11 album all’attivo, per un totale di 70 milioni di dischi venduti, di cui 18 milioni in un anno solo. Nel 1996 furono protagonisti di uno dei più grandi concerti all’aperto mai tenutisi in Gran Bretagna, la domanda di biglietti per il concerto superò i 2,6 milioni di richieste, ma solo 250.000 fortunati riuscirono ad accaparrarseli! Insomma tutte le carte in regola per essere uno dei gruppi di maggior successo mondiale, ma purtroppo gli antichi dissapori tra i due fratelli portarono a rotture annunciate, abbandoni di palco e recriminazioni via stampa, fino allo scioglimento del gruppo nel 2009 che divise definitivamente le strade dei due Gallagher, ma non il rancore e e reciproche accuse.

Noel e Liam Gallagher quando il rancore può più del legame di sangue

Chi ha cominciato? Cosa ha portato i due fratelli alla rottura e alle continue recriminazioni via stampa? Ma soprattutto, cosa è accaduto per buttare così alle ortiche non solo una grandissima carriera musicale, ma anche i legami familiari? Andiamo a scoprirlo perché per i due fratellini il detto “i panni sporchi si lavano in casa” non ha mai contato nulla!

Liam non si presentò al nostro concerto al V Festival perché era sbronzo. Diceva di avere la laringite, o qualcosa di simile. Nei media parlarono molto male di noi, e lui era convinto che io fossi una sorta di burattinaio dei media inglesi. Arriviamo a Parigi e lui comincia a insultare giornalisti chiamandoli per nome, dicendomi di dire a persone che non ho mai conosciuto che lui li avrebbe ammazzati di botte. Io non avevo idea di quello che stesse dicendo

Questo è quanto ha sempre riferito Noel sui motivi che portarono allo scioglimento degli Oasis in pieno tour mondiale. Ne sanno qualcosa i fans italiani che si videro annullare i concerti, ma già nel 1994 c’era stato un primo abbandono da parte di Noel perché il fratello aveva sbagliato apposta a cantare Live forever e l’aveva pure colpito in testa. Tornata la quiete tra i due l’anno successivo, per ricambiare il favore, Noel colpì Liam con una mazza da cricket (che carino!)  sempre per motivi futili e pretestuosi.

Nel 2007 gli auguri natalizi che Liam pubblicò per Noel fecero pensare (e sperare) i fans, lui dichiarò che avevano stabilito una tregua, ma non era passato nemmeno un mese che sempre Liam fece sapere dal suo profilo Twitter che “fan*lo la tregua”. Se ve lo state chiedendo no, decisamente i due fratelli non hanno studiato a Oxford!

Nemmeno lo scioglimento degli Oasis ha portato pace tra i due. Tra i messaggi colmi d’amore scambiati a mezzo stampa (a quanto pare cercare di risolvere direttamente tra loro non è mai stata un’opzione contemplata)  troviamo Liam che ha definito carinamente nel tempo suo fratello “una patata“, “un traditore della classe operaia” e  “un Ca**o di Stalker“.

Noel dal suo canto ha anche recentemente affermato che gli Oasis sono nettamente migliorati quando lui ne è entrato a far parte e non ha perso occasione di deridere Liam che a quanto pare, come molti di noi, ha passato la quarantena mangiando (pure io ho perso il mio vitino da vespa, vi ricordate?), ospite di una trasmissione ha detto di lui: “Il nostro ragazzo è diventato come Demis Roussos ultimamente, non è vero? Non si è sicuramente isolato dal carrello dei dolci”.

Niente da fare per i fans che sperano ancora in una riconciliazione e in un ritorno degli Oasis, possono solo godersi le carriere soliste dei due che vanno avanti tra alti e bassi, chissà magari un giorno faranno come i protagonisti del film di David Lynch “Una storia vera“, da anziani troveranno il coraggio di mettere da parte i rancori e si ritroveranno. Secondo te, Icrewer, chi dei due sarà disposto a mettersi alla guida del trattore?

 

oasis
Ti piacevano gli Oasis? anche tu speri in una riconciliazione tra i fratelli Gallagher?
Subscribe
Notificami
guest
0 Commenti
Inline Feedbacks
Guarda tutti i commenti
0
in iCrewPlay diamo spazio al tuo pensiero. Commenta!x
()
x