0

0

Polo del ‘900. A Torino 5 donne rivoluzionarie del Novecento

5 donne rivoluzionarie del Novecento sono le protagoniste al Polo del '900 nel nuovo format dal titolo "9cento Storie / Donne che cambiano il mondo"

Polo del '900
0

0

iCrewPlay ti consiglia

Tabella dei Contenuti
Condividi su facebook
Condividi su whatsapp
Condividi su telegram
Condividi su twitter

Polo del ‘900: è stato inaugurato in data 2 ottobre il nuovo progetto intitolato 9cento Storie / Donne che cambiano il mondo, un nuovo format di approfondimento dedicato a 5 donne rivoluzionarie.

Le protagoniste del Polo del ‘900 a Torino saranno Rosa Luxemburg, Elsa Morante, Rita Levi Montalcini, Hannah Arendt, Adriana Zarri raccontate tra digitale e reale, nel corso di 5 settimane fino al 17 dicembre.

9cento Storie / Donne che cambiano il mondo, questo il titolo scelto per raccontare 5 donne straordinarie in 5 settimane, un nuovo format tra il digitale ed il reale al Polo del ‘900

Il progetto del Polo del ‘900 prevede, per ciascuna protagonista, un video ed un podcast sui canali social del Polo, seguiti da una lecture serale atta ad approfondire le singole storie grazie alla presenza di esperti ed al confronto tra gli ospiti presenti.

Il primo appuntamento, avvenuto in data 8 ottobre, ha visto protagonista Rosa Luxemburg (Zamosc 1871, Berlino 1919). Filosofa, economista, politica e rivoluzionaria polacca la quale, neanche ventenne, comincia il suo percorso di studi filosofici e politici che la porteranno ad essere una militante pacifista.

In data 21 ottobre ci sarà l’appuntamento dedicato a Rita Levi Montalcini (Torino 1909, Roma 2012). Neurologa, accademica e senatrice a vita, vincitrice del Premio Nobel per la medicina nel 1986 per aver scoperto una proteina coinvolta nello sviluppo del sistema nervoso. Il suo primo laboratorio lo allestì in casa sua, dopo il ritorno dall’esilio causato dalle persecuzioni naziste, laboratorio in cui inizia a studiare il sistema nervoso degli embrioni di pollo.

In data 5 novembre la protagonista sarà Adriana Zarri (San Lazzaro di Savena 1919, Strambino 2020). Teologa, visionaria, pensatrice, giornalista e scrittrice italiana, di certo non tradizionale in quanto dubitava dell’esistenza dell’inferno poiché riteneva fosse una punizione non educativa.

Ad Elsa Morante (Roma 1912, 1985) sarà dedicato l’appuntamento in data 3 dicembre. Saggista, poetessa, traduttrice e scrittrice, una delle più importanti voci narranti del secondo dopoguerra italiano. È stata la prima donna a ricevere il Premio Strega nel 1957, inoltre un suo romanzo (La Storia) si trova nella lista dei 100 migliori libri di tutti i tempi.

L’ultimo incontro organizzato dal Polo del ‘900 si terrà in data 17 dicembre e vedrà come protagonista Hannah Arendt (Hannover 1906, New York 1975). Politologa, filosofa e storica tedesca, naturalizzata statunitense, dopo aver lasciato la Germania nazista a causa delle persecuzioni dovute alla sua origine ebraica. Sostenitrice del concetto di pluralismo e di democrazia diretta, grazie ai quali si sviluppano la libertà politica e l’uguaglianza tra le persone.

Il progetto del Polo del ‘900 è a cura del Centro Studi Piero Gobetti insieme all’ Istituto di studi storici Gaetano Salvemini, la Fondazione Vera Nocentini, la Fondazione Donat-Cattin e l’unione Culturale Franco Antonicelli.

Pietro Polito, direttore del Centro studi Piero Gobetti, descrivendo l’evento 9cento Storie / Donne che cambiano il mondo afferma:

Le cinque figure che verranno raccontate, anche dal lato più intimo e meno conosciuto, in un parallelismo con l’oggi, sono cinque donne che hanno rivoluzionato la politica, la scienza, la teologia, la letteratura, la filosofia. L’idea alla base di 9cento Storie è quella di riattraversare il Secolo breve dalla prospettiva dei punti di svolta, quando la storia fa un passo in avanti, attraverso le idee, le culture, i valori, le persone. 

Alessandro Bollo, diretto del Polo del ‘900 dichiara:

Grazie alle competenze degli Enti Partner e alla contaminazione con il digitale, il Polo propone un format ibrido di grande qualità da seguire in Via del Carmine, 14 o sui canali sacial del Polo. Ci rivolgiamo così a un pubblico più ampio per diffondere nuove chiavi di lettura legate alla vita di queste donne e continuare a trarne ispirazione per l’attualità, affrontando alcuni temi come partecipazione, lavoro, diritti, pensiero critico. 

Gli eventi in programma si terranno, sia presso il Polo del ‘900 rigorosamente su prenotazione al sito www.polodel900.it, sia in diretta streaming sulla pagina Facebook @ilpolodel900.

 

 

 

Polo del 900
Conosci Rita Levi Montalcini?
Subscribe
Notificami
guest
0 Commenti
Inline Feedbacks
Guarda tutti i commenti
0
in iCrewPlay diamo spazio al tuo pensiero. Commenta!x
()
x