Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su linkedin
Condividi su telegram
Condividi su email

Priscilla di nuovo in partenza!!

Pronti a salire sul pullman più glamour e divertente del mondo? Priscilla, la regina del deserto, parte da Roma per fare poi tappa in varie parti d'Italia

priscilla, la regina del deserto
priscilla, la regina del deserto
Ti è venuta voglia di conoscere Bernadette, Mitzi e Felicia? Raccontaci le tue sensazioni!

Nel 1994 Bernadette/Ralph, Mitzi/Anthony ‘Tick’ Belrose e Felicia/Adam Whitely si apprestano a partire da Sydney per raggiungere un hotel nell’outback australiano dove faranno una serie di spettacoli. Sì, perché loro tre  sono una transessuale e due gay drag queen e si esibiscono in numeri pazzeschi di canzoni in playback, con costumi incredibili. Ma il viaggio nasconde un segreto, Mitzi, non ha specificato che l’hotel è della sua ex moglie dalla quale ha avuto un figlio. Il film si dipana tra gli imprevisti del viaggio (Priscilla è il nome che Felicia da all’autobus che utilizzano come mezzo di trasporto), incontri più o meno felici e un ritrovare se stessi e una dimensione di paternità che implicano anche scelte di vita differenti. Questa (molto) in breve la trama del film, che ottenne un discreto successo vincendo a  Cannes  il Grand Prix Du Publique e persino un Oscar per i migliori costumi.

Nel 2006 The adventures of Priscilla, Queen of the desert è diventato un musical, cambiando il titolo in Priscilla, Queen of the desert, ma mantenendo intatto il grande successo del film.  Le repliche e i cast si sono susseguiti nel corso degli anni, dall’Australia alla Nuova Zelanda, fino al West End prima e Broadway poi, oltre a varie produzioni internazionali in diversi paesi del mondo. In Italia è arrivato per la prima volta nel 2012 con un cast eccezionale e uno spettacolo di alta qualità che nulla ha da invidiare ai migliori spettacoli di Broadway.

Pronti, a bordo, si parte!

Da  ieri sera fino al 15 dicembre sarà possibile assistere alle avventure di Mitzi, Bernadette e Felicia al teatro Brancaccio di Roma, poi il bus farà tappa a Udine al Teatro Nuovo Giovanni il 28/12, festeggerà il Capodanno a Brescia al Gran teatro Morato, per poi spostarsi al Politeama di Genova dal 23 al 26 gennaio, la fermata più lunga sarà a Milano, al teatro degli Arcimboldi dal 29 gennaio al 9 febbraio, città già testimone dell’incredibile successo di Priscilla nelle tournée passate (io stessa ebbi la fortuna di vedere una delle repliche del 2012), per poi concludere il viaggio al Teatro Municipale di Reggio Emilia dal  14 al 16 febbraio 2020.

Anche quest’anno il cast sarà di alto livello e oltre a Simone Leonardi che torna a vestire i panni della dissacrante Bernadette, che aveva già egregiamente interpretato nel 2012, troviamo la conferma di Cristian Ruiz come interprete di Mitzi/Tick, Pedro Antonio Batista Gonzales sarà invece Adam/Felicia.

Lo spettacolo conta circa 500 costumi, un’orchestra che interpreta dal vivo diversi brani di successo internazionale (il musical spazia da Gloria Gaynor a Madonna, passando per It’s raining men e Go west), le favolose Divas, le eccezionali coriste che cantano sospese sopra il palco, i momenti corali e le storiche battute a cui i fans del film e dello spettacolo sono affezionati.

Priscilla è una storia di amicizia, amore, inclusione e accettazione dell’altro, tematiche molto attuali ai giorni nostri, dove chi non rientra nei canoni previsti dalla società, viene ancora etichettato come diverso.

Quindi cosa aspettate? Prendete un boa di struzzo, i vostri tacchi più alti e salite a bordo, Priscilla vi aspetta!

Commenti recenti

Commenta qui...

Subscribe
Notificami
guest
0 Commenti
Inline Feedbacks
Guarda tutti i commenti
Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su telegram
1+