Sconfinamenti

“Sconfinamenti”: tre giornata tra arte e passeggiate in collina

Tre pomeriggi gratuiti all'insegna di arte, territorio e connessione in provincia di Reggio Emilia

Sabato 24 settembre 2022 si terrà il primo dei tre pomeriggi dedicati a Sconfinamenti. Il ritrovo è alle ore 14:30 presso la sede C.E.A. di Borzano di Albinea, per percorrere insieme un tratto dell’Anello di Ca’ del Vento, una camminata di 8 km che permette di apprezzare il paesaggio, la natura e la storia di Albinea.

La data successiva sarà sabato 1 ottobre presso il Borgo di Cerezzola alle 14.30 per percorrere il Sentiero dei minatori, nel territorio del Comune di Canossa, alla scoperta della Cava Boracciana e della riserva Naturale della Rupe di Campotrera. Per concludere, sabato 15 ottobre il ritrovo sarà nel parcheggio del Parco di Roncolo, con il percorso intitolato Sui passi della biodiversità: una camminata di 9 km sulle creste delle colline matildiche, tra vigneti, castelli e valli che ne caratterizzano il paesaggio.

Ricorda: la partecipazione è gratuita, ma è obbligatoria la prenotazione presso le Biblioteche promotrici del progetto!

Sconfinamenti: arte e natura nelle terre matildiche

Sconfinamenti è una manifestazione promossa dai comuni di Albinea, Canossa, Quattro Castella, con il contributo della Regione Emilia-Romagna, che permette di unire gli amanti dell’arte con gli amanti delle passeggiate all’aria aperta. Tre passeggiate in compagnia delle artiste Caterina Morigi (Ravenna, 1991) e Giulia Poppi (Modena, 1992) e del curatore Fulvio Chimento alla scoperta dei territori e delle pratiche artistiche utilizzate.

Sconfinamenti

Al termine di ogni passeggiata è in programma un momento di confronto, intitolato Conversazioni d’arte, al quale è possibile prendere parte anche senza aver partecipato alla passeggiata. In quella occasione, le due artiste accompagnatrici e il curatore, partiranno dalle suggestioni ricevute durante il cammino, per poter avviare una serie di dialoghi costruttivi con i partecipanti. Seguirà un rinfresco offerto dalle varie realtà locali.

L’idea di sconfinamento – spiega il curatore Fulvio Chimento – rimanda al concetto di movimento, di rottura di un confine-limite e, al tempo stesso, implica il valore della collaborazione per fini artistici tra tre differenti comuni all’interno di una stessa area. Sconfinamenti è ispirato all’idea di unione, condivisione e scambio, dal punto di vista intellettuale ed esperienziale […] il pubblico presente avrà l’occasione di conoscere da vicino le dinamiche alla base del processo creativo […]

Sconfinamenti

Attenzione: i percorsi si svolgono principalmente su sentieri e sterrati, sono quindi richiesti abbigliamento sportivo, scarpe da trekking e borraccia d’acqua!

Sconfinamenti è una manifestazione pensata in maniera biennale, in modo che i cittadini abbiano il tempo di prendere parte ai processi esplorativi e decisionali che portano alla realizzazione delle opere degli artisti scelti. L’unione tra arte e natura indica il dialogo tra ambiti di conoscenza differenti, ma affini: arte come luogo specifico in cui coesistono contaminazioni di diversi linguaggi e forme espressive.

Ti ho incuriosito? Prova a dare un'occhiata!

0 0 voto
Voto iCrewers
Subscribe
Notificami
guest
0 Commenti
Inline Feedbacks
Guarda tutti i commenti
Condividi su facebook
CONDIVIDI
0