Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su linkedin
Condividi su telegram
Brera

Sguardi: dall’interno dell’Accademia di Brera dal 1 al 24 luglio 2021

Per il secondo anno, Lorenzelli Arte raccoglie l’invito dell’Accademia di Belle Arti di Brera e conferma la collaborazione con la prestigiosa istituzione milanese

Chi la conosce, sa che la Pinacoteca di Brera è uno spazio espositivo molto vasto, che sorge nel cuore di Milano, nell’omonimo palazzo; chi invece vi entra per la prima volta, resterà sicuramente colpito dai suoi volumi e dalla loro organizzazione, curata nei minimi dettagli e pronta ad offrire qualcosa di unico e speciale, ad ogni tipo di visitatore.

Sguardi: dall'interno dell'Accademia di Brera
Chi, come me, ci ritorna appena possibile perché “malato d’arte”, sarà tutte le volte rapito dall’aria che si respira, intrisa d’arte e di bellezza, di colori e odori, di antico e di moderno, perché un tratto caratteristico di Brera, che lo differenzia da altri musei italiani, è la presenza di grandi capolavori di diverse scuole.

Brera non è tuttavia solo uno spazio espositivo ma racchiude al suo interno anche altre istituzioni: la Biblioteca Nazionale Braidense, l’osservatorio di Brera, l’Orto Botanico, l’Istituto Lombardo di Scienze e Lettere e l’Accademia di Belle Arti che ogni anno offre la possibilità, a decine di studenti, di ricevere una formazione di altissimo livello.

Marco Rubbera
Marco Rubbera

Ne è dimostrazione il fatto che, dall’1 all 24 luglio 2021, la galleria Lorenzelli Arte di Milano ospita per il secondo anno consecutivo l’esposizione delle opere degli allievi dell’Accademia di Brera in una nuova mostra dal titolo Sguardi: dall’interno dell’Accademia di Brera, curata da un team di docenti costituito da Marco Casentini, Dany Vescovi e Andrea B. Del Guercio il quale ha affermato:

“L’attenzione al lavoro dei giovani prende spunto da due fattori che si uniscono: l’interesse diretto personale e immediato, dettato solo dal piacere della scoperta, e il basso costo di acquisto che riduce drasticamente il rischio d’investimento comunque rivalutato dal ‘piacere’ estetico personale. Gli stessi processi espressivi che accompagnano la nascita delle diverse opere, sono documentati attraverso un catalogo-video in grado di arricchire il percorso di conoscenza generale e svelare le diverse personalità.”

L’evento intende premiare quelle personalità che hanno dimostrato un alto grado di maturità espressiva, anche nel più ampio quadro dei diversi sistemi linguistici che la cultura dell’arte oggi esprime.

Un volume bilingue (italiano-tedesco) accompagnerà la raccolta di opere con diversi testi critici, redatti dagli studenti del Biennio di Visual Cultures e Pratiche Curatoriali, in grado di raccontare non solo i singoli autori ma anche alcune specificità del ‘fare arte’ a Brera, toccando anche questioni collegate alla circolazione europea degli artisti e delle loro opere.

Davide Meroni
Davide Meroni

Ogni artista/studente – 32 i selezionati grazie al mirato lavoro di verifica da parte dei curatori/docenti – presenta in mostra più opere realizzate appositamente per l’evento che, in questo modo, vuole rappresentare una ricognizione delle ricerche personali sviluppate nel tempo attraverso i diversi linguaggi espressivi dell’arte: dai processi tradizionali della pittura alla video arte, dalla fotografia all’installazione.

Anche le tecniche utilizzate sono diverse,  dall’inchiostro su carta di Davide Meroni alla pittura su tela di Giuditta Branconi, da tecniche innovative come quella di utilizzare un software per il fotomontaggio installato sul computer, in cui vengono inserite dall’artista delle immagini o dei pattern che poi la macchina rielabora, di Francesco Perrini ai video di Camilla Murolo.

 

Sguardi: dall’interno dell’Accademia di Brera, il programma

Sguardi. Dall’interno dell’Accademia di Brera verrà inaugurata presso Lorenzelli Arte a Milano, corso Buenos Aires, 2 il 30 giugno alle ore 18.30.
La mostra è aperta dalle ore 10.00/13.00 – 15.00/19.00 su appuntamento dal lunedì al venerdì. Sabato e festivi chiuso.
L’ingresso è libero su appuntamento (per info telefonare al numero 02 201914 o scrivere una email).

Sguardi: dall’interno dell’Accademia di Brera: elenco degli artisti

  • Artista Critico Artista Critico
  • Sofia Aloni, Marta Chinellato
  • Gabriele Artusio, Carolina Cristino
  • Rossella Barbante, Ilaria Dal Lago
  • Matteo Bianchini, Luana Milazzo
  • Sofia Bramuzzo, Luana De Franco
  • Giuditta Branconi, Luana Milazzo
  • Giacomo Cazzaro, Iris Alessandra Mauri
  • Arianna De Stefani, Giorgia Galuppi
  • Alvise Decastello, Paola Aguilera
  • Eleonora Farinazzo, Alessandro Tinti
  • Elena Ghioldi, Rebecca Chiusa
  • Bianca Gianino, Daniel Dolci
  • Linda Girardello, Luming Zhang
  • Giulia Galizzi, Paola Aguilera
  • Pietro Guglielmin, Carolina Cristino
  • Eva Elisabeth Hult, Chiara Maccarelli
  • Ana Humljan, Edoardo Durante
  • Davide Meroni, Piermario De Angeli
  • Camilla Bianca Murolo, Sandra Beccaro
  • Lucia Negrotti, Luana De Franco
  • Elena Oldani, Ljuba Ciaramella
  • Yulia Ozherelyeva, Ilaria Dal Lago
  • Bingcong Peng, Luming Zhang
  • Francesco Perrini, Ljuba Ciaramella
  • Brando Quagliano, Piermario De Angeli
  • Alfredo Romio, Edoardo Durante
  • Marco Rubbera, Rebecca Chiusa
  • Manuel Schianchi, Daniel Dolci
  • Nicolas Steiner, Giorgia Galuppi
  • Cecilia Tagliabue, Marta Chinellato
  • Diletta Veneziani, Chiara Maccarelli
  • Giulia Wetter, Sandra Beccaro

La mostra è patrocinata dal Comune di Francoforte e dal Consolato Generale d’Italia a Francoforte. Verrà trasferita alla Frankfurter Westend Galerie di Francoforte (D) dove sarà inaugurata il 3 settembre.

Un appuntamento da non perdere in un luogo magico, dove si respira la vera arte

Potrebbe interessarti...

Ultime notizie

Otzi la mummia del Similaun

11 ore fa

Moebius

27 luglio, 2021

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su telegram
0