Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su linkedin
Condividi su telegram
Wildlife

56° edizione di Wildlife Photographer of the Year a Milano, mostra di fotografie naturalistiche

Dall' 1 ottobre 2021 al 31 dicembre 2021 al Palazzo Francesco Turati di Milano

Sei un grande appassionato di Arte e Cultura? Hai sempre sognato di condividere le tue conoscenze e le tue opinioni con un vasto pubblico?

Wildlife Photographer of the Year è la mostra di fotografie naturalistiche, giunta alla 56° edizione, che verrà presentata a Palazzo Francesco Turati dall’ 1 ottobre 2021 al 31 dicembre 2021, organizzata dall’Associazione Radicediunopercento e patrocinata dal Comune di Milano.

Una mostra attesa che  è stata disdetta lo scorso anno a causa della situazione pandemica ed è rimasta fedele ai fruitori presentandosi quest’anno, così come annuncia il Presidente Roberto di Reo:

“Nonostante le difficoltà organizzative, abbiamo deciso di non far mancare al pubblico milanese questo evento tanto amato e di dare un segnale di ripresa. La mostra, Wildlife Photographer of the Year, sarà fruibile a ingressi contingentati con obbligo di green pass e lo spazio è stato adeguato alle norme sanitarie vigenti.

Il lato positivo è che con il distanziamento, le splendide immagini fotografiche si potranno ammirare una dopo l’altra, in esclusiva. Siamo sicuri del sostegno dei visitatori che invitiamo ad approfittare del biglietto ridotto durante la settimana e degli orari serali per consentire la maggiore distribuzione possibile delle presenze, perché ci distanziamo per avvicinarci e tornare finalmente a partecipare.”

Wildlife

Mostra fotografica naturalistica Wildlife Photographer of the Year

45.000 scatti provenienti da 95 paesi hanno partecipato al concorso indetto da Natural History Museum di Londra, da professionisti e dilettanti che si sono confrontati. Sono solo 100 le opere che sono state scelte per l’esposizione di Wildlife Photographer of the Year, selezionate in base al valore artistico, creatività e complessità tecnica da una giuria di esperti internazionali.

Le opere che hanno più colpito sono quelle che ritraggono animali rari nel loro habitat naturale, comportamenti insoliti di animali,  strane situazioni e paesaggi di estrema bellezza.

Il percorso espositivo mostrerà tutte le 100 foto naturalistiche selezionate per la mostra Wildlife, divise però per categoria, come uccelli, rettili, mammiferi, anfibi, Mondo subacqueo, Piante e funghi, Ambienti naturali, Visioni Creative, e altro. Altre sezioni importanti sono le categorie documentarie Wildlife Photographer Portfolio Award, Wildlife Photojournalism e Wildlife Photojournalist Story Award, Rising Star Portfolio Award, Eric Hosking Portfolio Award, Gerald Durrell Award for Endangered Species, che portano l’attenzione sul dirompente impatto dell’uomo sulla natura.

Wildlife

Il premio per vincitore del Wildlife Photographer of the Year 2020 è stato assegnato ad un fotografo russo Sergey Gorshkov con “The Embrace”. Ha impiegato 11 mesi per riuscire ad immortalare una scena molto suggestiva, avvalendosi di fotocamere con sensori di movimento,  di una tigre siberiana in via di estinzione che marca il territorio su un antico abete della Manciuria.

Wildlife

Vincitrice del Young Wildlife Photographer of the Year 2020 è la giovane Liina Heikkinen, fotografa finlandese, la quale ha presentato una foto di una volpe rossa delle isole di Helsinki che difende dai suoi fratelli i resti di un’oca, intitolata “The Fox That Got the Goose”.

Tra i classificati che rientrano nelle prime 100 fotografie esposte scelte tra 45.000 scatti ci sono anche fotografi italiani: Domenico Tripodi (Categoria Under Water), Alessandro Gruzza (Categoria Earth’s Environments), Andrea Pozzi (Categoria Plants and Fungi), Andrea Zampatti e Lorenzo Shoubridge (Categoria Animals in their Environment).

Wildlife

Tutte le foto sono accompagnate da didascalie e testi che non riportano soltanto il nome dell’opera ma anche le sensazioni, emozioni, il vissuto dei fotografi includendo anche dati di carattere scientifico sulle specie fotografate.

Modalità di Accesso

Wildlife

Il Palazzo Francesco Turati, ex Spazio Forma, palazzo storico in via Meravigli n. 7, di costruzione neorinascimentale, che ospita la mostra fotografica, secondo le disposizioni di legge, cambierà le modalità di visita.

VISITE GUIDATE CON MARCO COLOMBO
Ogni venerdì h 20.30 in diretta online sulla piattaforma Zoom € 7
VISITA GUIDATA ‘IL MIMETISMO’ CON FRANCESCO TOMASINELLI
Martedì 23 novembre h 20.30 in diretta online sulla piattaforma Zoom € 7

Quest’anno ancora vige l’obbligo di distanziamento e proprio per questo motivo non sarà possibile radunare gruppi di persone perché gli spazi risulteranno ristretti e, quindi, contro la legge. Sarà possibile, quindi, fruire della mostra fotografica Wildlife Photographer of the Year su piattaforma Zoom al costo di 7 euro, accompagnata dalla spiegazione della visita guidata di Marco Colombo, fotografo esperto e plurivincitore del Wildlife.

Oltre la visita guidata e la spiegazione dettagliata di ogni opera fotografica, ci sarà un filmato introduttivo “People Choice Award” che presenta le 25 opere premiate dalla giuria popolare ed un contenuto multimediale legato alla foto vincitrice “The Embrace”. Sempre in diretta, martedì 23 ci sarà anche un contenuto extra, con Francesco Tomasinelli sul tema del “mimetismo” (fotografo naturalista e consulente scientifico della trasmissione tv Geo su RAI3.

Ti piace la fotografia? Conoscevi già il famoso concorso? Se hai passione per la fotografia non ti resta che ammirare le spettacolari foto naturalistiche presentate su piattaforma Zoom.
0 0 voto
Voto iCrewers
Subscribe
Notificami
guest
0 Commenti
Inline Feedbacks
Guarda tutti i commenti

Potrebbe interessarti...

Ultime notizie

l'ultimo fuggiasco ercolano

19 ottobre, 2021

Articolo approfondito

Archeologia

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su telegram
0