frammenti pierangelo bertoli
[compra]

L’album del giorno: Frammenti di Pierangelo Bertoli

L'album che racconta il cantautore italiano

Caro iCrewer, oggi 28 febbraio ricade l’anniversario della pubblicazione dell’album Frammenti del cantautore Pierangelo Bertoli. Molti conoscono il cantautore emiliano per la famosa canzone A muso duro:

Canterò le mie canzoni per la strada
Ed affronterò la vita a muso duro
Un guerriero senza patria e senza spada
Con un piede nel passato
E lo sguardo dritto e aperto nel futuro.

Il testo è una chiara denuncia al mondo dei produttori discografici e descrive chiaramente la sua determinazione a scrivere canzoni secondo il proprio stile, con schiettezza e senza nulla concedere alla logica del mercato e dell’immagine.

L’album Frammenti

frammenti pierangelo bertoli L’album di Pierangelo Bertoli è stato pubblicato il 28 febbraio 1983. Le tracce incise sul vinile sono:

  1. Così (testo di Pierangelo Bertoli, musica di Giuseppe Brandolini) – 4:10
  2. Nuova emigrazione (testo di Pierangelo Bertoli, musica di Marco Negri) – 3:33
  3. Serenata (testo di Pierangelo Bertoli, musica di Maurizio Piccoli) – 3:45
  4. Pierangelo’s Blues( testo e musica di Pierangelo Bertoli) – 4:43
  5. Campane (testo di Pierangelo Bertoli, musica di Luca Orioli) – 3:46
  6. A Bruna (Pierangelo Bertoli, Marco Dieci) – 3:52
  7. I miei pensieri sono tutti lì (testo di Pierangelo Bertoli, musica di Marco Negri) – 4:20
  8. Leggenda antica (testo di Pierangelo Bertoli, musica di Marco Dieci) – 3:54
  9. Quel giorno (testo di Pierangelo Bertoli, musica di Marco Dieci) – 4:19
  10. Relax (testo di Pierangelo Bertoli, musica di Tiziano Oriolo) – 3:28

La prima canzone, Così, descrive in maniera autobiografica il cantautore di Sassuolo.

Non amo trincerarmi in un sorriso
Detesto chi non vince e chi non perde
Non credo nelle sacre istituzioni
Di gente che ha il potere e se ne serve
Giocattoli di carta in mano ai pazzi
Puntati su milioni di persone
Tu ascolti tutto e cerchi di capirmi
Finendo poi per fare confusione
E dici che per te non sono in pace
Certo che almeno in questo mi conosci
Nell’attimo che brucia la ragione
Io butto al fuoco tutte le mie croci
E semino i miei fatti personali
Mischiati a tutto quello che è sociale
E vivo con la stessa indipendenza
Gli scandali le guerre o la spirale.

Pierangelo Bertoli è sempre stato apprezzato per la sua schiettezza e per l’immediatezza dei messaggi. Può essere definito il cantastorie di più generazioni, infatti, ogni suo testo è sempre attuale.

Hai ascoltato le canzoni di Pierangelo Bertoli? Lasciaci un commento

0 0 voto
Voto iCrewers
Subscribe
Notificami
guest
0 Commenti
Inline Feedbacks
Guarda tutti i commenti
Condividi su facebook
CONDIVIDI
0