Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su linkedin
Condividi su telegram
Giornata del contemporaneo 2020

Giornata del contemporaneo 2020: una full immersion nell’arte contemporanea

Dal 5 dicembre parte la Giornata del contemporaneo 2020, promossa da Amaci e si estende fino all'11 dicembre

Sei un grande appassionato di Arte e Cultura? Hai sempre sognato di condividere le tue conoscenze e le tue opinioni con un vasto pubblico?

Giornata del contemporaneo 2020: si è aperta ieri 5 novembre la sedicesima edizione di una settimana dedicata all’arte contemporanea promossa da Amaci, Associazione dei musei italiani dell’arte contemporanea, che ogni anno aprono le porte gratuitamente al pubblico. Quest’anno l’iniziativa è stata spostata da ottobre a dicembre e ha dato il via alle varie iniziative on line.

 “perché oggi più che mai è importante sottolineare il senso di comunità e collettività”

Questa la parola d’ordine di questa edizione del 2020,  alla quale partecipano una serie di progetti di 20 artisti. Con l’ashtag #giornatadelcontemporaneo il presidente Lorenzo Giusti apre una settimana di promozione dell’arte contemporanea che durerà fino all’11 dicembre e con lo scopo di coinvolgere anche editori, magazine, blog, scuole per rinsaldare la community dell’arte fortemente provata dalla pandemia.

Giornata del contemporaneo 2020: le realtà coinvolte

Le iniziative saranno visibili su www.giornatadelcontemporaneo.org e saranno promosse sui canali social dell’Associazione. Mostre, performance, video, incontri, tavole rotonde, lezioni, dibattiti, incontri con gli artisti si rivolgeranno ad un pubblico italiano e internazionale per mostrare quanto la creatività e la voglia di futuro di un paese resiste nonostante l’emergenza sanitaria.

Tra i 20 artisti coinvolti nell’immagine guida ricordiamo Paola Angelini (Ca’ Pesaro), Emilio Vavarella (Maxxi), per Silvia Giambrone (Museo del Novecento), Nunzio (Istituto Nazionale della Grafica), Marinella Senatore (Centro Pecci) e Justin Randolph Thompson (Madre). Tale immagine è infatti costituita da un ampio mosaico formato dalle anteprime degli artisti partecipanti alla Giornata del contemporaneo 2020.

Alla Giornata del contemporaneo del 2020 partecipa la rete estera del Maeci e degli Istituti italiani di cultura all’estero. Come ogni anno la manifestazione si avvale del sostegno della Direzione Generale Creatività Contemporanea del Mibact, Direzione Generale per la Promozione del Sistema Paese del MAECI e del patrocinio di Rappresentanza in Italia della Commissione Europea, Presidenza del Consiglio dei Ministri, Camera dei Deputati, Ministero per i Beni e le Attività Culturali e per il Turismo, Ministero degli Affari Esteri e della Cooperazione Internazionale, Conferenza delle Regioni e delle Province Autonome, UPI – Unione Province d’Italia, ANCI – Associazione Nazionale Comuni Italiani e ICOM Italia.

Verrà inoltre fornito  un social pack a tutti gli aderenti (con visual e pdf di spiegazione) per promuovere le iniziative, comunicare la partecipazione e aderire alla Giornata del Contemporaneo utilizzando la grafica istituzionale. Il social pack verrà inviato ai soggetti che ne faranno richiesta scrivendo all’indirizzo [email protected]

Giornata del contemporaneo 2020: alcuni incontri da ricordare

Tra alcuni di questi incontri merita particolare menzione il webinar di lunedì 7 dicembre alle ore 17 dedicato alla figura dell’artista Antonio Ligabue. Titolo dell’evento è “Antonio Ligabue e le oscillazioni del gusto”, conferenza di Alessandro Giardino (Saint Lawrence University, Canton, NY, USA), che puoi trovare al seguente link.

Inoltre nella  GIORNATA DEL CONTEMPORANEO AMACI: Una conversazione con Eugenio Re Rebaudengo e Andrew Berardini, webinar delle 22, sarà affrontata la tematica relativa al rapporto tra gallerie e curatori nella formazione del mercato e nell’educazione del pubblico al gusto per il contemporaneo. Ulteriori informazioni al relativo link

Da non perdere giovedì 10 dicembre alle 18:30 l’incontro su Zoom con due artisti della luce al seguente link. 

Illuminazioni. Alla luce del buio – Incontro con Marta Nijhuis e Marco Nereo Rotelli. Di quest’ultimo abbiamo già parlato nel seguente articolo.

Una conversazione con due artisti che utilizzano la luce in senso poetico. In particolar modo Marco Nereo Rotelli collega l’arte alle varie discipline del sapere, mentre Marta Nijhus basa la sua arte sull’osservazione della diversità nella natura, pertanto lo studio della luce si concentra sull’ombra e la deformazione.

Viaggio alla scoperta della storia dell’arte italiana – Ciclo di conferenze in norvegese di Paola Burigana Graff  è il titolo di una conferenza di una docente di storia dell’arte italiana, sull’eccellenza del design italiano. Il giorno 10 dicembre alle 18:30, la conferenza sarà mandata attraverso una diretta web, accessibile anche da chi non ha un profilo Facebook.

Sempre nella giornata del 10 dicembre alle ore 20 ci sarà spazio anche per gli studi su Modigliani, nel corso delle celebrazioni per il centenario della morte, a cura di Gian Luca Bianco, artista, regista, autore. Puoi trovare ulteriori informazioni al seguente link.

Questi e altri eventi sono fruibili sul sito. Prenota il tuo appuntamento con l’arte contemporanea! Segui la Giornata del Contemporaneo 2020!

 

 

 

Seguirai la settimana dell’arte contemporanea on line?
0 0 voto
Voto iCrewers
Subscribe
Notificami
guest
0 Commenti
Inline Feedbacks
Guarda tutti i commenti

Potrebbe interessarti...

Ultime notizie

Ultimo

25 ottobre, 2021

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su telegram
0