2+

0

Museo Swarovski, il mondo di cristallo nascosto tra le montagne

Si trova in Austria, tra le colline di Wattens, a Innsbruck. Il Museo Swarosvki è un parco museo scintillante creato dalla maison del cristallo in occasione del suo centenario

museo swarovski
2+

0

iCrewPlay ti consiglia

Tabella dei Contenuti
Condividi su facebook
Condividi su whatsapp
Condividi su telegram
Condividi su twitter

Il Museo Swarovski, (Swarovski Kristallwelten), inaugurato nel 1995, è stato ideato da André Heller, che concepì il museo come luogo incantato, pieno di fantasia e magia. L’artista multimediale ha creato questo parco a tema, tutto di cristallo, immaginando un gigante, che dopo aver viaggiato in tutto il mondo per conoscerne le meraviglie, si stabilisce a Wattens, a guardia delle “Camere delle Meraviglie”: diciasette diverse stanze dove molti artisti, architetti e designer di varie nazionalità hanno espresso la loro personale interpretazione del cristallo, creando scintillanti mondi surreali. All’esterno, un magnifico giardino accoglie opere d’arte moderna, ma anche i resti di alcuni muri di edifici romani, risalenti al III secolo d.C.

Il Museo Swarovski, racchiude la storia del marchio

Da oltre un secolo Swarovski, l’azienda austriaca a gestione familiare con sede a Wattens, è il marchio più importante al mondo per quanto riguarda il cristallo molato. Non solo gioielli, ma anche accessori e oggetti che riflettono la luce. Il museo Swarosvki è una vera e propria galleria di arte moderna dove il cristallo è protagonista in un mondo sotterraneo.

Le 17 camere delle meraviglie in cristallo

I nomi delle 17 camere sono anch’essi suggestivi. Il Museo Swarovski possiede la Sala blu, Silent Light, Duomo di Cristallo, Into Lattice Sun, Ready to love, Passaggio di Ghiaccio, Opacità trasparente, Chandelier of Grief, Studio Job Wunderkammer, La Primadonna Assoluta, Eden, FAMOS, 55 Milioni di  Cristalli, Heroes of Peace, El Sol, Timeless. Noi di arte.icrewplay.com te ne mostreremo solo alcune, per darti un’idea di quello che potresti vedere recandoti in questo fantastico mondo.

La stanza “Eden”, i colori riflettono la luce

Dietro questa Camera delle Meraviglie si celano i più forti istinti primordiali dell’Uomo. Eden è un mondo primordiale fantastico e arcaico. Una foresta incontaminata. Al suo ingresso una possente cascata, filmata nelle Alpi circostanti, si getta nelle profondità da uno schermo. Si specchia nelle pareti, e il fragore dell’acqua riempie l’intera Camera del Museo Swarovski come rumore di sottofondo. Al suo interno il visitatore segue un sentiero nel fitto di semplici pali di ottone lucido, che nelle pareti a specchio sembrano arrivare fino all’orizzonte.

museo swarosvky
Eden

La stanza del “Duomo di Cristallo”

595 specchi per la cupola del Duomo di Cristallo, che generano una particolare impressione di profondità e trasmettono a chi si trova all’interno, la sensazione di trovarsi letteralmente dentro ad un cristallo. Nove degli specchi sono “specchi spia”, dietro i quali si trovano affascinanti oggetti realizzati da diversi artisti. Con la sua spettacolarità, il Duomo di Cristallo del Museo Swarovski diventa uno scenario per i matrimoni. Luogo suggestivo e ammaliante.

museo swarovski
Duomo di Cristallo

Famos

Qui il duo di artisti russi Blue Noses incontra la leggendaria arte del taglio di cristalli Swarovski. Esposti sono quattro simboli architettonici: il Taj Mahal di Agra, la Piramide di Cheope di Giza, l’Empire State Building di New York e il Mausoleo di Lenin di Mosca, in dimensioni cristalline mai viste prima.

museo swarovski
la Piramide di Cheope di Giza

La Galleria dei “Mondi di Cristallo”

La cosiddetta “Galleria” ospita una collezione internazionale di dipinti dei “Mondi di cristallo”.  Al Museo Swarovski, troverai artisti come Chagall, Mirò, Warhol, Navratil, Pongratz, Tezak e Kogler, ma anche Helmut Newton, Man Ray e Giselle Freund.

Una poesia viene proiettata di continuo nell’aria e si possono ammirare gli oggetti personali del Gigante, custode delle 17 Meraviglie. I suoi guanti portentosi, un bastone da passeggio riccamente intagliato, un anello sfarzoso e una fisarmonica davvero gigantesca. Si passa poi nella sala di collegamento dei Mondi, con un mappamondo alto circa quattro metri, il cui centro è animato da uno spirito di cristallo che gira intorno a sé stesso.

museo swarosvky
Anello del Gigante

Il Giardino del parco museo Swarovski

Nel giardino del Gigante incontrerete arte contemporanea, una passeggiata lungo la Vasca a Specchio in cui si riflette la luce dei cristalli della Nuvola di Cristallo, che ne conta più di 800.000 fluttuanti, inseriti a mano. Progettata da Andy Cao e Xavier Perrot, questa monumentale installazione con una superficie di circa 1.400 metri quadri, è il più grande al mondo nel suo genere. 
museo swarosvky
Nuvola di Cristallo

Um po’ di Roma al Museo del cristallo in Austria

Durante gli importanti lavori di ampliamento del Museo Swarovski del 2014 sono stati scoperti dei resti di muri di edifici romani del III secolo d.C. e un significativo tesoro di monete. I visitatori potranno ammirare oltre il contemporaneo, anche la storia dell’antichità classica romana. Particolarmente significativo è stato inoltre il ritrovamento di un tesoro di monete composto da 702 monete romane d’argento, chiamate antoniniani, che come i muri sono tornate alla superficie dopo quasi due millenni.

Un labirinto creato ad hoc per il Museo

Opere di arte contemporanea anche nel giardino del Museo Swarovski. Il labirinto a forma di mano realizzato da André Heller fa parte delle più belle sezioni del parco, e invita a esplorare e giocare a nascondino.
museo swarovski

Da luglio 2020 inserita la stanza “Silent light”

Il Museo Swarovski continua a sorprenderci con novità. Da luglio, si può ammirare “Silent light”, una stanza dove la temperatura è a -10 gradi! Gli artisti Tord Boontje e Alexander McQueen hanno voluto fare in modo che il pubblico si interrogasse sulla fragilità e la vulnerabilità della natura. Un’opera incredibilmente particolare da far restare col fiato sospeso.

museo swarovski
Silent light

Caro lettore, spero di averti incuriosito con questo piccolo viaggio virtuale all’interno del Museo Swarovski. Le foto potranno essere stupende, ma tu non perdere l’occasione di visitarlo di persona. Sarà sicuramente un’esperienza unica e sorprendente.

 

Eri al corrente dell’esistenza di questo museo? Ci sei mai stato? Scrivilo nei commenti
Subscribe
Notificami
guest
0 Commenti
Inline Feedbacks
Guarda tutti i commenti
0
in iCrewPlay diamo spazio al tuo pensiero. Commenta!x
()
x