[compra]

Raffaello per Roma 2022, Ritratti d’autore: in scena il 22 luglio “Caro Chopin”

Prosegue il Festival Raffaello per Roma 2022-Ritratti d'autore. In scena il 22 e 23 luglio "Caro Chopin" con Elisabetta De Palo e Riccardo Bàrbera

Il 22 e 23 luglio all’interno del Festival Raffaello per Roma ’22 Ritratti d’autore, andrà in scena Caro Chopin con Elisabetta De Palo e Riccardo Bàrbera. Al pianoforte Andrea Calvani. Lo spettacolo nasce dal carteggio tra il musicista Fryderyk Chopin e la scrittrice, per l’epoca trasgressiva George Sand.

Si tratta di un amore bizzarro e non scontato quello tra i due artisti. George Sand vestiva da uomo, fumava e parlava di politica e letteratura. Chopin, prima di capitolare di fronte al fascino della scrittrice disse queste parole: “Che donna antipatica! Ma è davvero una donna?”

Ma tutti sappiamo quanto la passione possa nascere proprio da forti contrasti.

Raffaello per Roma
Elisabetta De Palo in “Caro Chopin”

Raffaello per Roma ’22, gli altri appuntamenti

Questo Festival estivo che è partito dal 22 giugno e si svolge fino al 7 agosto, negli spazi esterni della dimora quattrocentesca in via Jacovacci, dove visse Raffaello. Questo Festival è nato nel 2020 in occasione del cinquecentenario raffaellesco.

Quest’anno si caratterizza con il sottotitolo Ritratti d’autore in quanto è dedicato ai ritratti di grandi personaggi. Oltre a Raffaello Sanzio, quest’anno avremo Antonio Canova, Napoleone, Franz Kafka, Luigi Pirandello, Fritz Grünbaum, Fryderyk Chopin, Frida Kahlo, Leonardo Da Vinci, Virginia Woolf, Pier Paolo Pasolini, Giorgio Strehler, la contessa-vampira Erzsébet Báthory, nonché figure immaginarie come Clitennestra, Ulisse, Capitan Fracassa.

Tra gli interpreti ricordiamo: Giuseppe Pambieri, Roberto Ciufoli, Margherita di Rauso con Gaia de Laurentiis, e ancora Francesca Bianco con Eleonora Tosto, Bruno Maccallini, Barbara Chiesa, Elisabetta de Palo, Melania Fiore, Patrizia La Fonte, Giuseppe Manfridi, Miana Merisi, Stefania Ventura, Eduardo Ricciardelli.

Per informazioni e prenotazioni mandare una mail a raffaelloperroma@gmail.com

Raffaello per Roma 2022, Ritratti d’autore, gli altri appuntamenti

Raffaello per Roma
Giallo Raffaello

Giallo Raffaello, regia di Barbara Chiesa, con Stefania Ventura, Gioele Rotini, Melania Fiore

Un vero e proprio giallo teatrale con il quale si indaga sulla morte di Raffaello Sanzio, con un’investigatore d’eccezione: Giorgio Vasari.

In scena il 24, il 31 luglio e il 7 agosto.

21 luglio, Sotto scacco Canova vs Napoleone

Nel bicentenario della morte di Canova, un testo che mette in luce il complesso rapporto tra Canova e Napoleone, che fu mediato da Giuseppina De Beauharnais, prima moglie di Napoleone.

Regia di Barbara Chiesa, drammaturgia di Barbara Chiesa e Riccardo Bàrbera.

26 luglio, Il profeta e la diva, di Giuseppe Manfridi

Giuseppe Manfridi, per il centenario di Pasolini, presenta il suo libro edito da Gremese editore. Manfridi parla dell’amore impossibile tra Pasolini e Maria Callas. La presentazione si trasforma in un vero e proprio spettacolo.

27 luglio, Maturina Fantesca erede di Leonardo Da Vinci di e con Patrizia La Fonte

La vicenda si svolge ad Amboise nel 1519. Maturina Fantesca era stata l’ultima governante di Leonardo ed era stata nominata sua erede.

28, 29 luglio Viva La vida, Frida Kahlo e Chavela  Vargas

Valeria Moretti che cura la regia di questo spettacolo, mette in scena l’intenso amore e l’intensa amicizia tra la pittrice Frida Kahlo e la cantante messicana Chavela Vargas. Francesca Bianco interpreta la pittrice, mentre Eleonora Tosti interpreta le canzoni della Vargas.

30 luglio Why Clitennestra why? di Marguerite Yourcenar

Si tratta di una delle prose liriche della Yourcenar, raccolta in Fuochi. Il personaggio di Clitennestra colpevole di un feroce uxoricidio viene calata con tutta una serie di interrogativi nella nostra contemporaneità, dove il femminicidio è all’ordine del giorno.

3, 4 agosto Una stanza tutta per sè di Virginia Woolf, con Barbara Chiesa

Barbara Chiesa mette in scena due conferenze tenute da Virginia Woolf nel 1928. In questo spettacolo la voce costituisce un ottimo strumento per la conoscenza dell0 spirito dell’autrice.

5 agosto, La Castellana, noir con Melania Fiore

Questo noir vede come protagonista la contessa Erzsébet Báthory (1560-1614) che uccise una serie di fanciulle vergini per utilizzare il loro sangue come cosmetico ed ottenere la bellezza eterna.

Parteciperai alla stagione del Festival Raffaello per Roma? Per ulteriori informazioni consultare il sito www.circolodellapipa.it

 

 

 

Parteciperai al Festival Raffaello per Roma 2022, ritratti d'autore?

0 0 voto
Voto iCrewers
Subscribe
Notificami
guest
0 Commenti
Inline Feedbacks
Guarda tutti i commenti
Condividi su facebook
CONDIVIDI
+1